Certificati – Trend settimanale

A
A
A
di Fabio Coco 28 Ottobre 2009 | 08:40
Sul fronte covered warrant, la preferenza per gli indici internazionali schiaccia tutte le altre tipologie di sottostante, rivestendo un peso del 70,33%.

Settimana scorsa, la ripartizione degli scambi sul Sedex in termini di sottostanti, si è concentrata per un peso del 54,72% sulle azioni italiane, un peso di quasi il 10% in più rispetto a 14 giorni addietro. In calo tutte le altre tipologie di underlying. Gli indici nazionali continuano a perdere quota, attestandosi al 31,71%, così come quelli internazionali, che si portano al 6,35%. Le azioni europee, infine, dopo il lieve aumento riscontrato nelle preferenze da parte degli investitori, passano dal 10,85% al 4,92%.

Nulla di nuovo sul fronte Covered Warrant, con gli indici italiani che dominano le altre tipologie di sottostante (tutte in calo), rivestendo un peso del 70,33%. Gli strumenti d’investimento, invece, hanno visto il recupero degli indici internazionali (19,61%), sebbene la tipologia più scelta restino le azioni italiane (51,67%). Negli certificati a leva, infine, a ricoprire la fetta più rilevante sono stati gli indici italiani, con il 45,28%.


                                     (dati: UniCredit Group)

Ulteriori approndimenti sulle novità e le statistiche del SeDex
nella sezione Analisi realizzata in collaborazione con
:

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Societe Generale quattro nuovi Cash Collect Maxi Coupon

Certificati: da Vontobel nuovi Memory Cash Collect Certificate

Certificati, Facebook: recupero possibile dopo lo scivolone

NEWSLETTER
Iscriviti
X