Certificati – Aletti Step su blue chip europee

A
A
A
di Fabio Coco 4 Novembre 2009 | 09:00
Il nuovo strumento presenta tre occasioni di estinzione anticipata, corrispondendo una cedola annua cumulata del 6,25% se il livello del sottostante sarà superiore a quello di riferimento iniziale.

E’ in sottoscrizione sino al prossimo 26 novembre, il nuovo Aletti Step sull’indice DJ Eurostoxx 50 (IT0004546211). Con scadenza il 29 novembre 2013, lo strumento presenta tre occasioni di rimborso anticipato del capitale (il 30.11.2010, 2011 e 2012), qualora in tali date di valutazione il livello del sottostante si trovi ad un valore superiore rispetto a quello iniziale di riferimento (valore del sottostante al 26 ottobre pari a 2.900,91 punti). In tal caso, allora, l’investitore beneficerà del rimborso del capitale più una cedola del 6,25% nella prima data di valutazione, pari al 12,50% nella seconda data di valutazione, infine del 18,75% nella terza occasione.

Se, invece, non si verificherà nessun evento di estinzione anticipata del prodotto, allora si giungerà alla naturale scadenza dello strumento. In questo caso, dunque, se l’indice di blue chip europee avrà registrato un valore maggiore di quello iniziale di riferimento, allora il risparmiatore godrà di una cedola del 25%, oltre al rimborso del capitale nominale.

Lo Step Certificate presenta, inoltre, una protezione dell’80% (soglia pari a 2.320,73 punti) sul valore iniziale del DJ Eurostoxx 50. Quindi, se alla maturity l’indice non avrà rilevato un valore superiore a quello iniziale ma neppure inferiore alla soglia di protezione, l’investitore vedrà interamente restituiti i 100 euro inizialmente corrisposti. Infine, per valori a scadenza dell’indice di blue chip europee pari o inferiori anche al livello di protezione, l’investitore parteciperà direttamente alla perdita di valore del sottostante, cui sommare, però, un rimborso minimo garantito del 20%.

In sottoscrizione nello stesso periodo, con ugual scadenza e date di valutazione anche un secondo Aletti Step su DJ Eurostoxx 50 (IT0004546229). Questo strumento, però, si differenzia dal precedente per il valore iniziale di riferimento (pesato non al 100%, ma al 95% del valore iniziale, quindi pari a 2.755,86 punti anziché 2.900,91), per il livello di protezione (posto all’85%, pari a 2.465,77 punti dell’indice), per il rimborso minimo a scadenza (pari al 15% e non al 20% come il precedente certificato) e per la cedola corrisposta nei tre eventi di estinzione anticipata (prima cedola pari al 5,50%, a crescere in maniera cumulata nelle altre due occasioni). A scadenza, qualora lo strumento non si estingua prematuramente, nel caso in cui  l’indice di blue chip europee avrà registrato un valore maggiore di quello iniziale di riferimento, lo strumento liquiderà quindi all’investitore il 122%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Aletti: ecco le previsioni per il quarto trimestre

Banca Aletti, Rigo nuovo direttore generale

Le strategie di crescita di Banca Aletti

NEWSLETTER
Iscriviti
X