Certificati – Ecco il manuale

A
A
A
di Redazione 20 Novembre 2009 | 15:20
Dalla collaborazione tra il professor Camelia ed Acepi, nasce un nuovo approccio educational, che consentirà agli investitori privati di conoscere meglio, caratteristiche, potenzialità e modalità di utilizzo dei certificati.

E’ stato presentato ieri in Borsa Italiana il volume “I certificati di investimento. Mercati, strutture finanziarie, strategie gestionali”, un nuovo manuale che consente agli investitori privati di avvicinarsi ai certificati, apprenderne le caratteristiche tecniche, comprenderne le potenzialità e valutarne le molteplici modalità di utilizzo che offrono per investire sui mercati finanziari.
 
Il volume nasce dalla collaborazione tra il prof. Mauro Camelia, docente della Facoltà di Economia dell’Università di Siena e ACEPI (Associazione Italiana Certificati e Prodotti di Investimento), realtà nata per promuovere in Italia la cultura degli strumenti finanziari derivati e strutturati e alla quale sono associati i principali emittenti italiani e esteri di certificati: Banca Aletti, Banca IMI, Bnp Paribas, Deutsche Bank, RBS, Sal.Oppenheim, Société Générale e UniCredit.

Il manuale si rivolge agli investitori privati e mira ad accrescere il loro livello di conoscenza dei certificati e delle diverse strategie di investimento che permettono di realizzare.
 
Dopo un inquadramento generale dei certificati sotto il profilo tecnico, giuridico e fiscale, il volume illustra le diverse tipologie di strumenti disponibili sul mercato italiano, utilizzando la medesima suddivisione adottata da ACEPI nel mettere a punto la mappa dei certificati.
Ciascuna tipologia di prodotto è poi analizzata nel dettaglio. Gli investment certificate sono suddivisi in base al livello di protezione del capitale: a capitale garantito/ protetto, a capitale condizionatamente protetto, a capitale non protetto. I leverage certificate sono, invece, suddivisi in turbo, short e minifuture.
 
La lettura del volume risulta utile anche per quanti hanno già una buona conoscenza dei certificati e delle numerose strutture disponibili sul mercato italiano. La sezione centrale del libro mette in evidenza come i certificati siano uno strumento di grande utilità nella gestione di un portafoglio attivo e diversificato di investimenti e in che modo possano essere utilizzati per implementare differenti strategie gestionali. Il capitolo finale del volume offre uno spaccato delle recenti  innovazioni di prodotto realizzate dai vari emittenti, i quali hanno contribuito direttamente alla stesura di questa sezione del libro.
 
La scelta di promuovere la realizzazione di un manuale educational è in linea con la mission di ACEPI di accrescere la trasparenza e la comprensione del mercato dei certificati. Su questo fronte si ricordano le altre iniziative dell’associazione:

Il Decalogo – le 10 regole che gli associati ACEPI si impegnano a rispettare riguardanti la strutturazione, l’emissione e l’offerta dei prodotti, con l’obiettivo di fornire agli investitori e agli intermediari finanziari un maggior grado di trasparenza e di informazione e favorire l’efficienza del mercato;
La Mappa – ACEPI ha realizzato una mappatura di tutti i certificati quotati in Italia secondo specifici criteri legati alle caratteristiche tecniche dei prodotti e delle strutture sottostanti.
La raccolta trimestrale dei dati del mercato primario di tutti i prodotti emessi dagli associati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X