Sedex ancora in ferie

A
A
A
di Francesco D'Arco 12 Gennaio 2010 | 09:00
Sugli scambi medi giornalieri del mercato dei derivati e dei certificati si sentono ancora i postumi delle festività natalizie.

Sul Sedex di Piazza Affari le feste fanno ancora sentire il loro effetto. Secondo i dati relativi al periodo compreso tra il 4 e l’8 gennaio la media degli scambi giornalieri è rimasta stabile intorno ai 27,89 milioni di euro, lontano dai numeri entusiasmanti del periodo pre festivo. In particolare la settimana ha visto un aumento degli scambi per quanto riguarda Bonus, Express e Benchmark certificates, mentre tutti gli altri prodotti hanno fatto segnare in termini percentuali una riduzione.

A livello di tipologia di sottostanti le abitudini degli investitori non sono invece cambiate. E’ sempre il Ftse MIb a farla da padrona con scambi per 13,6 milioni di euro, seguito da Eni (2,89 milioni) e Fiat (2,02 milioni). In coda alla top ten dei sottostanti si segnala il bioenergy world total return (341 mila euro).

Da segnalare, infine, nella top ten degli investment certificates piùs cambiati il buon momento dell’Express su Nokia di Sal Oppenheim (203mila euro di scambi giornalieri) e i 184mila euro scambiati giornalmente dal Bonus sul Ftse MIb di Banca Aletti e dall’Equity Protection, sempre di Banca Aletti, ma legato al titolo Eni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, Spectrum Markets: partership con Sia sulla connettività

Certificati, da Intesa SanPaolo 24 nuovi Bonus Cap Barriera Continua End Of Day

Certificati, come muoversi in vista delle trimestrali Usa

NEWSLETTER
Iscriviti
X