Nuovo record per l’industria degli Etf a novembre

A
A
A
di Redazione 12 Gennaio 2010 | 13:00
Secondo l’ultimo report di Black Rock, il patrimonio complessivo degli Etf è cresciuto ancora di 4,3 miliardi di dollari rispetto al mese precedente. Nei primi undici mesi dell’anno l’Europa ha superato gli Usa, mentre iShares è leader di settore.

Nuovo record per l’industria degli Etf. Secondo l’ultimo report di Black Rock, a novembre 2009 il patrimonio complessivo degli Etf ha raggiunto i 982,28 miliardi di dollari, ovvero 4,3 miliardi in più rispetto al precedente record, registrato il mese precedente con 942 miliardi di dollari. Alla fine di novembre si contano 1907 Etf emessi da 103 provider su 39 diversi mercati. Le quotazioni complessive (lo stesso strumento può essere scambiato su diverse piazze) sono 3678, ma in rampa di lancio ci sono già, secondo il monthly Review di Black Rock, 820 nuovi Etf.

Considerando il mercato da inizio anno, emerge che nei primi undici mesi del 2009 gli asset sono cresciuti del 38,2%, sovraperfomando l’Msci World Index (+24,9%). Nel 2009, inoltre, il numero di Etf quotati in Europa ha sorpassato quello degli Stati Uniti, con 812 contro 753. Anche in termini di volumi gli Usa registrano una contrazione, con la media giornaliera scesa del 15,7% a 68 miliardi di dollari.

A livello di emittenti iShares è il più largo provider sia in termini di numero di prodotti, pari a 411 Etfs, che di Assets, pari a 471,6 miliardi di dollari. In termini di market share quella di iShares è pari al 48%. Seguono State Street Global Advisor (106 prodotti e 142,44 miliardi in asset, pari al 14,5% del mercato) e Vanguard (47 prodotti e 87,9 miliardi di asset, pari al 9% del mercato). Secondo Strategic Insight, inoltre, le vendite nette di Etfs hanno superato, nei primi undici mesi, quelli dei fondi pensione, con i primi a quota 13,3 miliardi di dollari rispetto ai 93,8 miliardi dei secondi.

Quanto agli Exchange traded products (Etp), tra cui rientrano prodotti quali gli Etc e gli Etn, a novembre hanno raggiunto le 601 unità (erano 568 il mese precedente), pari a 154,5 miliardi di dollari in termini di assets da 40 providers in giro per il mondo su 19 piazze.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X