Il Sedex riscopre i volumi

A
A
A
di Redazione 8 Febbraio 2010 | 10:45
L’ultima settimana di gennaio si chiude con un exploit di scambi medi giornalieri

di Paolo Maleo

Il mese di gennaio si chiude con un exploit per il Sedex di Piazza Affari. Nell’ultima settimana gli scambi medi giornalieri su certificates e covered warrant hanno superato i 64,700 miloni di euro. L’80,89% delle contrattazioni ha coinvolto i covered warrant mentre certificates leverage e certificates bonus si sono dovuti accontentare rispettivamente del 5,98% e del 4,39%.
Tra i sottostanti il grosso degli scambi ha riguardato il Ftse Mib, con 45,09 milioni di euro, Eni (con 3,98 milioni) e Fiat (con 3,77 milioni). Entrando invece nel dettaglio dei prodotti più contrattati nel corso dell’ultima settimana di gennaio spiccano i certificates bonus.
Il primo, offerto da Unicredit e con sottostante l’indice Eurostoxx 50, ha registrato scambi medi giornalieri per 382.000 euro.
Il secondo, offerto da Banca Imi e con sottostante il titolo Eni, ha invece chiuso la settimana con 310.000 euro scambiati in media ogni giorno.
Questo ed altri articoli li puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X