Ecco le obbligazioni senza rete

A
A
A
di Francesco D'Arco 12 Febbraio 2010 | 10:45
Scudo Fisso 6% Inflazione, è questo l’ultimo nato con la firma Barclays Capital

Recentemente Barclays ha deciso di completare la propria offerta sul mercato italiano con una famiglia di obbligazioni quotate, caratterizzate da semplicità e trasparenza. L’ultima nata è Scudo Fisso 6% Inflazione che prevede una cedola fissa del 6% annuale lordo per i primi tre anni (5,25% netto) e successivamente cedole variabili annuali pari al 100% dell’Inflazione Europea + 0,20%, con un minimo del 3% annuale lordo (2,625% netto), scadenza 15 anni.
Se comparata con titoli di stato italiani indicizzati all’inflazione, ad esempio il BTP 2,15% 15 novembre 2014, la differenza principale è data da due fattori. Il primo è quello che per le Obbligazioni Scudo il rendimento dei primi tre anni è del 6% lordo certo; date le prospettive di bassa inflazione nel breve periodo la differenza di rendimento con titoli di stato può rivelarsi di svariati punti percentuali.
Il secondo è quello che nelle obbligazioni Barclays Scudo l’indicizzazione all’inflazione è pagata annualmente, e non a tutta a scadenza come per i titoli di stato.
Le obbligazioni Barclays Scudo sono negoziate in Borsa Italiana e possono essere facilmente acquistate o rivendute presso il proprio intermediario di fiducia. L’assenza di distributori ha aperto un canale diretto tra emittente ed investitore, simile a quello degli Etf. Barclays Capital ha quindi fortemente puntato su prodotti semplici a tasso fisso, a tasso variabile, o legati all’inflazione, in modo da dare agli investitori italiani la possibilità di accedere con un investimento anche minimo al mercato obbligazionario. L’investimento minimo nelle obbligazioni Barclays Scudo è infatti di 1.000 euro e, accanto all’ultima nata, la gamma Barclays recentemente ha visto anche il lancio di Scudo Fisso 7,5% e Variabile (cedola lorda fissa trimestrale pari al 7.,50% annuo – 6,5625% netto – per i primi 3 anni e successivamente ogni 3 mesi il 7,50% – Euribor 3 mesi, scadenza 15 anni); Scudo Fisso 3,25% (cedola lorda fissa annuale pari al 3,25% annuo – 2,8438% netto – scadenza 5 anni) e Scudo Variabile 50 (cedole lorde trimestrali pari al tasso Euribor 3 mesi + 0,50%, scadenza 5 anni).
L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etp, raccolta in calo per il secondo mese consecutivo

Etf, raccolta boom per i prodotti di Lyxor contro i cambiamenti climatici

Etf, ecco il portafoglio tematico che guadagna oltre il 60%

NEWSLETTER
Iscriviti
X