Torna la voglia di rischiare

A
A
A
di Redazione 17 Marzo 2010 | 12:30
La media degli scambi giornalieri sul Sedex nella prima settimana di marzo si è tenuta alta con un volume superiore ai 59 milioni e in crescita rispetto all’ultima settimana di febbraio. Pur in sensibile ribasso, i covered warrant continuano a dominare la scena con una percentuale sugli scambi superiore all’83%.

Vita Lo Russo

 
Mentre tra i certificati, di rilievo le simpatie nei confronti degli outperformance e dei twin-win. Dopo un anno un cui le preferenze del mercato sono andate prevalentemente verso strutture semplici e lineari, come i benchmark o i CW, oggi guadagnano posizioni i prodotti con maggior grado di sofisticazione.

Segnali di fiducia emergono anche dalla variazione positiva dei tassi di interesse, e in generale si conferma, tra tutti gli scambi Sedex, una netta preferenza verso azioni e indici italiani. Il certificato più gettonato della settimana è stato l’Equity protection Cap emesso da Banca Imi, agganciato a S&P/Bric 40 e in scadenza il 22 settembre 2014 con un controvalore medio giornaliero a 426.000 euro.

L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, IG: ecco il “termometro del trading” del 3° trimestre

Certificati, da Cirdan Capital sei nuovi Tracker Delta One

Certificati e distribuzione, Consob chiarisce i dubbi

NEWSLETTER
Iscriviti
X