Etf, Credit Suisse punta sull’azionario

A
A
A
di Fabio Coco 25 Maggio 2010 | 09:45
Borsa Italiana dà il benvenuto da un nuovo Etf che punta sui mercati azionari sviluppati.

A partire da domani, 26 maggio 2010, in Borsa Italiana sarà quotato un nuovo Etf targato Credit Suisse. Credit Suisse integra la propria gamma di exchange traded fund (ETF) con un ulteriore prodotto, l’ETF sul mercato azionario americano. Oggi sarà infatti quotato sul segmento ETF Plus di Borsa Italiana il CS ETF (IE) on S&P 500, che segue la quotazione del fondo su SIX Swiss Exchange lo scorso 19 maggio. Gli investitori possono così partecipare alle performance realizzate dalle 500 maggiori imprese degli Stati Uniti. La quotazione presso Borsa Italiana è un ulteriore passo dell’espansione di Credit Suisse nel business europeo degli ETF. L’S&P 500 è il terzo grande barometro borsistico del mercato azionario americano, accanto al Dow Jones Industrial Average e al Nasdaq Composite. L’indice rispecchia l’evoluzione di valore delle 500 maggiori imprese quotate degli Stati Uniti e rappresenta circa il 75% della capitalizzazione di mercato statunitense.

L’indice è considerato un importante indicatore dell’andamento del mercato azionario USA. Con il CS ETF (IE) on S&P 500, il Credit Suisse permette ai propri clienti di accedere in modo trasparente (grazie alla replica fisica del sottostante), semplice ed efficiente in termini di costi al mercato azionario americano: la commissione di gestione ammonta annualmente allo 0,09% annuo. Il CS ETF (IE) on S&P 500 è oggi la prima alternativa disponibile per gli investitori italiani all’unico fondo per accedere all’indice sottostante esistente fino a questo momento. Dan Draper, Managing Director e responsabile del settore ETF a livello globale afferma:

L’emissione del CS ETF (IE) on S&P 500 è un passo significativo nella nostra strategia di espansione in Europa. In questo modo siamo in grado di offrire ai nostri clienti un prodotto di sicuro interesse, attraverso il quale possono partecipare all’evoluzione di valore delle 500 maggiori azioni statunitensi“. Nel complesso, l’offerta di Credit Suisse ETF per investire sul mercato americano, comprende oggi 11 veicoli d’investimento riferiti agli indici azionari e/o obbligazionari. Con una quota di mercato del 30% circa e un patrimonio gestito pari attualmente a CHF 11,2 miliardi* (circa 7,8 miliardi di Euro), Credit Suisse è da molti anni leader indiscusso degli ETF in Svizzera, e vuole diventare nei prossimi anni uno dei maggiori emittenti in Europa. Nel raffronto con la concorrenza Credit Suisse ha registrato importanti flussi netti verso gli ETF pari a CHF 1,4 miliardi* (quasi 1 miliardo di Euro). La gamma di prodotti Credit Suisse è strutturata in maniera modulare e attualmente comprende 41 ETF che coprono i principali indici azionari e obbligazionari delle più importanti piazze borsistiche o economie. L’offerta è integrata da fondi tematici e regionali come mercati emergenti, regione Asia-Pacifico oppure oro fisico ed è sottoposta a continuo affinamento. Oltre che alla SIX Swiss Exchange, attualmente 30 CS ETF sono quotati alla Borsa Italiana a Milano e 31 alla Borsa Tedesca a Francoforte. Sono previste altre quotazioni su Borse europee.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: la view di Credit Suisse

Banche, Credit Suisse nel mirino della procura finanziaria

Banche, Credit Suisse: gli azionisti non ci stanno

NEWSLETTER
Iscriviti
X