Sì allo yen. Ma attenti al Giappone

A
A
A
di Redazione 3 Giugno 2010 | 12:15
La divisa nipponica risulta sottovalutata, mentre la Borsa presto potrebbe scendere

di Carlotta Scozzari

“Di recente? Abbiamo comprato yen”. A rivelarlo è Massimo Jakelich, direttore investimenti di Vontobel Europe sa Milan Branch, nell’ambito della presentazione del fondo interamente gestito dall’Italia, Vontobel fund – target return.
Jakelich ritiene infatti che la valuta nipponica sia sottovalutata e che per questo possa, nel breve periodo, vivere una fase di apprezzamento. Per tradurre in pratica, con gli Etf, questa aspettativa di rafforzamento dello yen, sull’EtfPlus di Borsa Italiana, esistono due prodotti di Credit Suisse, denominati in valuta del paese e con l’obiettivo di replicare due indici di Borsa nipponici: il Cs Etf (Ie) on Msci Japan e il Cs Etf (Ie) on Nikkei 225.
Tuttavia, investendo in questi prodotti, va ricordato che non si prende posizione soltanto sulla valuta nipponica ma anche sull’andamento della Borsa del paese, che, a livello tecnico, a parere di Jakelich, ha di recente infranto al ribasso una importante barriera tecnica. Circostanza che potrebbe portare gli indici a testare livelli ancora inferiori, vanificando così l’eventuale guadagno dell’Etf legato all’apprezzamento dello yen.
L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etp, in leggero calo la raccolta mensili a livello globale

Etf, da WisdomTree un nuovo prodotto sulle commodity

Etf, la Sec dà l’ok a uno strumento sulle Bitcoin Industry Revolution Companies

NEWSLETTER
Iscriviti
X