Lyxor riduce il TER dello 0,25%

A
A
A
di Redazione 5 Agosto 2010 | 08:30
Lyxor ha ridotto la commissione di gestione annua del Lyxor ETF S&P 500 (LU0496786574) da 0,30% a 0,10%, abbassando così il TER (Total Expense Ratio2) a 0,25% all’anno.

Lyxor ha ridotto la commissione di gestione annua del Lyxor ETF S&P 500 (LU0496786574) da 0,30% a 0,10%, abbassando così il TER (Total Expense Ratio2) a 0,25% all’anno.

 

“L’obiettivo della decisione è di rendere ancora più competitivo lo strumento” osserva Marcello Chelli, referente per gli ETF di Lyxor in Italia. “Ora, infatti, l’ETF di Lyxor sull’indice S&P 500 presenta un livello commissionale di oltre 1/3 inferiore rispetto al principale ETF della concorrenza su tale sottostante”.

 

Il Lyxor ETF S&P 500 è stato quotato su Borsa Italiana il 31 maggio 2010, è denominato in euro, ha un lotto minimo di 1 ETF (meno di 9 Euro) e prevede la distribuzione di un provento periodico annuale (indicativamente a settembre). L’ETF beneficia dell’architettura aperta multi dealer di Lyxor che, ad oggi, è composta da circa 40 intermediari (tra cui Société Générale) che, a livello europeo, forniscono a vario titolo liquidità agli ETF di Lyxor.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, da Lgim un innovativo strumento sulle commodity a Piazza Affari

Etf: azionari globali sugli scudi

Etf, Fidelity in pressing sulla Sec per il Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X