Lyxor, arriva in Italia il primo etf sulla volatilità

A
A
A
di Redazione 12 Aprile 2012 | 14:32
Il Lyxor ETF S&P500 VIX Futures Enhanced Roll debutterà su Borsa Italiana lunedì 16 aprile. E’ uno strumento adatto a…

Debutterà lunedì 16 aprile su Borsa Italiana il Lyxor ETF S&P500 VIX Futures Enhanced Roll, il primo etf  quotato in Italia che permette di esporsi alla volatilità (attraverso i VIX future) ottimizzando, al contempo, i costi di mantenimento della posizione.

Il prodotto, spiega Lyxor, “è particolarmente adatto per gli investitori istituzionali e per quanti, avendo un’elevata competenza finanziaria, mirino a diversificare il proprio portafoglio con attività decorrelate rispetto all’andamento dei mercati azionari”. L’etf replica l’andamento dell’indice S&P500 VIX Futures Enhanced Roll Index, composto dai future sull’indice VIX e da una componente di liquidità.

L’indice VIX misura la volatilità del mercato azionario statunitense (utilizzando la volatilità implicita a 30 giorni delle opzioni quotate relative all’indice S&P500): non essendo però  tecnicamente possibile investire direttamente sul VIX è obbligatorio il ricorso ai future.  Quanto alle modalità di utilizzo del nuovo prodotto, Lyxor  consiglia la negoziazione dopo l’apertura dei mercati Usa, al fine di godere di una migliore liquidità in virtù della contestuale contrattazione dei future sul VIX.

L’indice replicato dall’ETF è basato sui prezzi dei VIX Future che esprimono le aspettative del mercato in merito al valore del VIX alla scadenza del future (e non il valore del VIX corrente): questo spiega perché l’evoluzione del prezzo dei VIX Future non è identico all’evoluzione del valore del VIX corrente.

Lo strumento, ribadisce Lyxor, è contraddistinto da un rischio molto elevato ed è adatto solo per investitori con elevata conoscenza ed esperienza finanziaria e con specifiche competenze sull’asset class volatilità.

Di seguito la scheda tecnica

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti