Etf, Deutsche Bank punta sul renminbi

A
A
A
di Redazione 8 Agosto 2012 | 14:16
A partire dal 10 agosto sarà disponibile su Borsa Italiana un nuovo etf Deutsche Bank legato all’andamento di un indice cinese…

UN NUOVO ETF LEGATO A UN INDICE CINESE – Un nuovo etf targato Deutsche Bank si appresta a sbarcare su Borsa Italiana il prossimo 10 agosto.  Il prodotto, spiega la banca, è legato all’andamento di un indice cinese, il CSI300®,  interamente composto da azioni di categoria “A”. Calcolato e diffuso da China Securities Index Co., l’indice mira a riflettere la performance delle 300 A-shares più rappresentative quotate sullo Shanghai Stock Exchange e sullo Shenzhen Stock Exchange, le due principali borse di mainland Cina con una capitalizzazione complessiva di mercato di quasi 4.000 miliardi di dollari statunitensi.

AZIONI DI CATEGORIA A – “Le A-shares rappresentano tradizionalmente una forma di investimento difficile da raggiungere per coloro che non risiedono in Cina, in quanto si tratta di azioni che possono essere negoziate solo dagli investitori internazionali ai quali è stata concessa la licenza di qualified foreign institutional investor”, spiega Deutsche Bank. “Rispetto ai più tradizionali etf legati a indici di azioni di categoria “H” (società di azioni incorporate in Cina ma negoziate a Hong-Kong), l’investimento in A-shares offre quindi anche un’esposizione diretta al renminbi, la valuta cinese. Di conseguenza gli investitori, tramite questo prodotto possono da un lato beneficiare di un eventuale apprezzamento della valuta cinese nei confronti dell’euro, e dall’altro esporsi a possibili perdite derivanti da un deprezzamento del Renminbi”. Le azioni della categoria “H” sono  invece negoziate in Hong Kong Dollar (HKD), quindi espongono i portatori degli etf legati a questa tipologia di indici al cambio euro/hkd e non al cambio euro/renminbi.

IL COMMENTO DI DEUTSCHE BANK – “Con questo prodotto altamente innovativo Deutsche Bank offre a tutti gli investitori la possibilità di accedere ad uno dei mercati azionari più dinamici del globo in maniera semplice e trasparente”, commenta Mauro Giangrande, responsabile della piattaforma db X-trackers di Deutsche Bank per l’Italia. “Inoltre rende alla portata della propria clientela retail ed istituzionale un investimento difficilmente raggiungibile a causa delle restrizioni all’acquisto cui sono soggetti gli investitori non residenti in Cina”. L’etf db x-trackers CSI300® Index  sarà negoziato su Borsa Italiana in euro e avrà una soglia di accesso minima molto contenuta, pari a una sola azione. L’attività di market making sul mercato Etfplus verrà svolta da Deutsche Bank che si è impegnata a rispettare obblighi in termini di spread massimo e quantità minima.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti