Kepler e Commerzbank danno vita a due certificati su sottostanti azionari

A
A
A
Avatar di Redazione 22 Novembre 2012 | 15:39
I due prodotti sono quotati sul Sedex di Borsa Italiana dallo scorso martedì 20 novembre

KEPLER CAPITAL MANAGEMENT E COMMERZBANK – Hanno debuttato il 20 novembre sul Sedex due nuovi certificati su sottostanti azionari frutto della collaborazione tra Kepler Capital Management e Commerzbank: Commerzbank Certificate su Strategia Euro Export e Commerzbank Discount Certificate su indici HSI, S&P500 e DJ EuroStoxx 50.

COMMERZBANK CERTIFICATE SU STRATEGIA EURO EXPORT
– Nel dettaglio, Commerzbank Certificate su Strategia Euro Export permette di prendere posizione in modo ottimizzato su un paniere di tre azioni europee selezionate attraverso la strategia Euro Export di Kepler Capital Markets: Bmw, Lvmh e Philips. Il certificato ha durata cinque anni e offre una parziale protezione del capitale fino a un ribasso del 30% del paniere. La cedola annuale è del 5,60% se, alla data di osservazione, il valore del paniere (all’interno del quale le azioni sono equiponderate) è superiore al valore iniziale. A scadenza, il 31 ottobre 2017, lo strumento rimborsa:
•    se il valore del paniere è superiore a quello iniziale: il 100% del valore nominale di emissione più la performance positiva del paniere (con un cap del 40%) e la cedola del 5,60%;
•    se il valore del paniere è compreso tra il 70% e il 100% del valore iniziale: il 100% del valore nominale di emissione;
•    se il valore del paniere è inferiore al 70% del valore iniziale: la performance del paniere.

UN CERTIFICATO SU HSI, S&P500 E EUROSTOXX 50Commerzbank Discount Certificate su Indici Hsi, S&P500 e EuroStoxx 50 è legato invece all’andamento di un paniere composto da tre indici azionari: il DJ EuroStoxx 50, lo S&P500 e l’Hang Seng. Lo strumento ha durata quattro anni, viene acquistato con un forte sconto rispetto al valore nominale di emissione ed è adatto per chi vuole compensare minusvalenze realizzate su portafogli azionari o di certificates. Al 23 ottobre, il certificato, espresso in euro, consentiva di prendere posizione sui tre indici azionari con uno sconto del 40%, e a scadenza (il 31/10/2016) permette di avere un guadagno massimo del 66,67% se nessuno dei tre indici tocca, durante la vita dello strumento, le barriere poste a 1858,44 punti per il DJ EuroStoxx 50, 1059,83 punti per lo S&P500 e 16322,84 per l’Hang Seng. Nel caso in cui uno dei tre indici venisse a toccare la sua barriera, a scadenza l’investitore sarebbe ancorato all’indice meno performante dei tre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Commerzbank taglia oltre 4 mila posti

La nuova UniCredit dopo Fineco

Dossier Commerzbank, saluta anche Ing

NEWSLETTER
Iscriviti
X