Bnp Paribas, Credit Suisse resta underperform su Eni

A
A
A
di Redazione 13 Dicembre 2013 | 07:57
Riviste al ribasso le previsioni su pressioni margini: gli esperti hanno tagliato le stime sull’utile per azione (Eps) 2014 e 2015 .

L’ultima seduta settimanale non dovrebbe riservare, almeno in avvio di contrattazioni, variazioni significative. Il mercato dovrebbe quindi confermare il calo settimanale con il saldo che registra una contrazione abbastanza significativa per il FtseMib e per le altre borse continentali. Dal fronte politico a segnalare la scadenza, lunedì prossimo, del versamento della rata Imu su seconde case, negozi, capannoni ed alberghi. Novità in arrivo anche per gli affitti che con il nuovo Dl Sviluppo non potranno più essere pagati in contanti dagli inquilini.

Eni: Credit Suisse ha confermato la raccomandazione underperform su Saipem, controllata di Eni, limando il target price a 16,1 da 16,3 euro. Riviste al ribasso le previsioni su pressioni margini: gli esperti hanno tagliato le stime sull’utile per azione (Eps) 2014 e 2015 rispettivamente del 36% e del 3%. “Continuiamo ad essere cauti su Saipem, almeno fino ai risultati del primo semestre 2014 per la bassa visibilità sui margini”, ha spiegato il broker.

Prodotto Sottostante Codice ISIN Scadenza
BONUS CAP ENI NL0010397626 20/06/2014

Finmeccanica: Mediobanca ha alzato la raccomandazione sulla controllata Ansaldo STS ad outperform da neutral e contestualmente il target price è stato portato a 9,7 euro dal precedente 7,7 euro. La banca d’affari assegna il 50% delle probabilità allo scenario che vede la cessione della società genovese da parte di Finmeccanica su base stand alone.

Prodotto Sottostante Codice ISIN Scadenza
BONUS CAP FINMECCANICA NL0010397667 20/06/2014

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X