Usa, arrivano gli etf gay-friendly

A
A
A

La prima mossa l’ha fatta Credit Suisse, che a ottobre dello scorso anno ha annunciato il primo indice che misura la performance di aziende con policy lesbian, gay, bisexual e transgender.

Avatar di Redazione14 febbraio 2014 | 14:00

L’INDICE DI CREDIT SUISSE – Arrivano negli Usa gli Etf gay-friendly. La prima mossa, scrive Corriere.it, l’ha fatta Credit Suisse, che a ottobre dello scorso anno ha annunciato il primo indice che misura la performance di aziende con policy LGBT (lesbian, gay, bisexual e transgender). L’indice raccoglie 200 titoli Usa che hanno un voto di almeno 80 nell’annuale classifica redatta dalla fondazione Human Right Campaign: si tratta di società classificate in base al sostegno delle diversità e della promozione della parità tra lavoratori omosessuali

LA PERFORMANCE – Gli analisti di Altroconsumo Finanza hanno studiato come si è comportato l’indice negli ultimi 5 anni: il suo risultato è di fatto identico a quello della Borsa americana. Il risultato non cambia anche se il numero delle società viene ridotto da 200 a 25, scegliendo solo le principali 25 società con un voto di 100 nella classifica Human Right Campaign.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

WisdomTree quota due Etf obbligazionari

Le due nuove strategie adottano un approccio più “smart beta” al reddito fisso, prendendo due u ...

Pioggia di certificati da Bnp Paribas

Nuova emissione della serie Step-Down Cash Collect ...

Investimenti, 29 stock bonus marcati Unicredit

Dallo scorso 13 maggio sono entrati in negoziazione sul segmento CERT-X di EuroTLX 29 nuovi Stock Bo ...