Gli investitori europei preferiscono gli etf degli azionari emergenti

A
A
A
di Redazione 9 Maggio 2014 | 06:32
Secondo DeAWM, da fine di aprile gli asset globali in etp si sono avvicinati ai 2.360 miliardi dollari, mentre gli etf europei hanno registrato flussi per 6,4 miliardi di euro.

ANALISI SUGLI ETPDeAWM diffonde il report sul mercato europeo degli etp. Dal quale emerge che, a partire dalla fine di aprile, gli asset globali in etp si sono avvicinati ai 2.360 miliardi dollari (1.700 miliardi di euro), mentre gli etf europei hanno registrato flussi per 6,4 miliardi di euro. Gli etf azionari hanno beneficiato di più della raccolta (3,6 miliardi di euro), mentre i prodotti a reddito fisso hanno continuato la loro costante ascesa da inizio anno accumulando ulteriori 2,4 miliardi di euro. Gli etf sulle materie prime quotati in Europa hanno registrato flussi modesti, pari a 0,3 miliardi di euro.

LA SITUAZIONE IN EUROPA – Gli investitori europei hanno focalizzato i loro investimenti al di fuori dell’Europa, in particolare nei mercati emergenti globali. La nostra analisi suggerisce flussi per 1,2 miliardi di euro verso i mercati emergenti, nonostante le turbolenze politiche in Russia e Ucraina. Il tema dei dividendi è stato determinante per gli investitori in etf nel mese di aprile, avendo raccolto 450 milioni di euro. Gli investitori hanno mostrato una preferenza per gli indici ad alti dividendi degli Stati Uniti e globali. Lo S&P US Dividend Aristocrats e lo Stoxx Global Select Dividend 100 sono stati benchmark molto popolari fra gli investitori.

LE ALTRE AREE – Il mercato azionario del Regno Unito è stato il driver principale del forte andamento del mercato azionario europeo nel mese di aprile. Il Ftse 100 è salito oltre il 3% e il Msci Uk è cresciuto oltre il 4% nel mese. Questo trend è stato supportato dai flussi di investimenti verso gli etf che replicano il Ftse 100 e il Msci Uk. Si evidenzia cautela sul tema dell’eccessiva forza della sterlina. I flussi verso i prodotti a reddito fisso sono in costante aumento dall’inizio del 2014. Aprile è stato un altro mese stellare per gli etf a reddito fisso, tanto che gli etf sui titoli di Stato hanno ricevuto flussi per oltre 1,4 miliardi di euro. Nonostante i prodotti indicizzati sull’oro abbiamo registrato negli Stati Uniti deflussi superiori al miliardo di euro, gli investitori europei in cerca di sicurezza hanno investito nei prodotti sull’oro oltre 170 milioni di euro (239 milioni di dollari).
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti