Deutsche AM quota quattro nuovi Etf in Borsa Italiana

A
A
A
di Chiara Merico 1 Settembre 2016 | 08:12
Si tratta di tre Etf obbligazionari Strategic Beta e un Etf su obbligazioni corporate investment grade in dollari, con la copertura del rischio di cambio (euro hedged).

NUOVI PRODOTTI – A partire dal 1° settembre Deutsche Asset Management (Deutsche AM), divisione del gruppo Deutsche Bank dedicata ai prodotti di risparmio gestito, quota su Borsa Italiana 4 nuovi Etf db x-trackers: tre Etf obbligazionari Strategic Beta e un Etf su obbligazioni corporate investment grade in dollari, con la copertura del rischio cambio (euro hedged). Gli Etf appartenenti alla famiglia degli Strategic beta – conosciuti anche come ‘Smart Beta’ – sono quei prodotti che replicano indici i cui componenti sono selezionati e ponderati con criteri alternativi rispetto alla semplice capitalizzazione, allo scopo di ottenere maggiori rendimenti o una migliore ripartizione dei rischi. Sebbene, infatti, la capitalizzazione rappresenti un criterio molto efficiente dal punto di vista della liquidità e della rappresentatività, fare esclusivo affidamento sull’ammontare del debito in circolazione per stabilire quanto e dove investire può, in talune circostanze, determinare un aumento indesiderato del rischio oppure la selezione di obbligazioni non particolarmente appetibili dal punto di vista dei rendimenti offerti.

CRESCE LA DOMANDA – Mauro Giangrande, responsabile della passive distribution per il Sud Europa di Deutsche AM, ha dichiarato: “In un periodo di tassi ai minimi storici ed in molti casi addirittura negativi cresce la domanda per soluzioni di investimento alternative ai titoli di stato. I nuovi Etf di Deutsche AM offrono un accesso semplice e trasparente al mercato dei bond emergenti e a quello dei titoli societari, nel primo caso con una forte attenzione al rischio, nel secondo con l’obiettivo di massimizzare i rendimenti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti