Gli Etf sono un’arma di distruzione di massa?

A
A
A

Secondo uno studio riportato da zerohedge.com c’è il rischio di un’ondata di vendite sui prodotti di investimento passivi.

Chiara Merico di Chiara Merico24 aprile 2018 | 09:47

LO STUDIO – La prossima bolla sarà quella degli Etf? Secondo uno studio, riportato da zerohedge.com e intitolato non a caso “Etfs are weapons of mass destruction (gli Etf sono un’arma di distruzione di massa, ndr)”,  c’è il rischio di un’ondata di vendite sui prodotti di investimento passivi. “Quando il mondo decide che non c’è nessun bisogno di ricerca fondamentale e che gli investitori possono ciecamente comprare fondi indicizzati ed Etf senza prendere in considerazione le valutazioni, è il momento di avere paura”.

ALLARME VOLATILITA’ – Negli ultimi cinque anni gli Etf sono cresciuti in maniera significativa, sia in valore assoluto che relativo. Gli asset investiti in Etf azionari oppure obbligazionari, spiega una ricerca degli analisti del credito di Bmo, hanno raggiunto il record di 3,4 trilioni di dollari alla fine del 2017, contro gli 1,4 trilioni dell’inizio del 2013, il che corrisponde a un tasso di crescita del 143% in soli cinque anni. Una crescita che preoccupa alcuni osservatori, secondo cui la proliferazione degli strumenti passivi ha fatto gonfiare i prezzi degli asset. Le paure nascono dal fatto che gli Etf devono ancora essere testati in un contesto di mercato sotto stress, e molti osservatori sono preoccupati dal fatto che una tale concentrazione di investimenti possa esacerbare il crollo dei prezzi durante una fase di risk off del mercato. Detto in altri termini, se una grande percentuale di investitori possiede la stessa tipologia di asset, e tutti questi investitori vogliono vendere allo stesso momento, cosa accadrà alle valutazioni di questi asset? In effetti, a supporto di questa teoria, lo studio nota come il volume di trading degli Etf sia altamente correlato alla volatilità di mercato. Lo scorso 5 febbraio la volatilità ha raggiunto un picco, in concomitanza con il crollo del 4,6% dell’indice Dow Jones: i cinque più grandi Etf hanno visto salire il volume di trading del 213% rispetto al giovedì precedente, superando in maniera significativa gli aumenti, rispettivamente del 108% e del 60%, dei volumi di trading sugli indici Dow e S&P500. L’analisi di Bmo, attraverso complesse indagini, ha trovato prove dirette del fatto che esiste una significativa minaccia di un accumulo eccessivo di Etf azionari e high yield, e che una forte volatilità in questi mercati può essere esacerbata da un’importante ondata di vendite e riscatti sugli Etf. Gli investitori sono avvisati.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Etf, la corsa non si arresta

iShares, quando il binomio è perfetto

Etf, nuova proposta multifattoriale

Sull’etf splende il Sol Levante

Etf, la tattica paga di meno

Etf, quando gli smart beta cambiano il benchmark

Etf a tutto investment grade con Ubs

Etf, raccolta in picchiata

Il (vecchio) passivo è morto, evviva il (nuovo) passivo

Etf, perché avranno successo tra i consulenti

Capitali, come portarli all’estero (legalmente)

Consulenza previdenziale: gli etf piacciono ai fondi pensione

WisdomTree, CoCome ti innovo l’obbligazionario

Fondi passivi sostenibili, la strada è ancora lunga

Rivivi il webinar: Evoluzione dei mercati finanziari e nuovi modelli distributivi in Italia

Bnp Paribas Am, doppio ingaggio per gli Etf

Etf, gli smart beta piacciono un po’ di meno

WisdomTree e Etf Securities, affare fatto

Contenere la volatilità con gli ETF: missione possibile

Etf, un investimento smart ai tempi di Mifid 2

La guerra dei fondi

Una nuova guida per Spdr

J.P. Morgan AM, cinquina di Etf a Piazza Affari

Etf, proposta obbligazionaria di Spdr

Quando l’Etf è un ingrediente del portafoglio

5 modi smart per utilizzare gli ETF Smart Beta

Etf, 25 anni in ascesa

Etf Securities: metalli industriali ed energia per il 2018

Tra attivo e passivo: gli ETF Smart Beta

Il futuro è già presente

Giangrande (Deutsche Bank): “Come puntare sulla Cina con gli Etf”

Experience The Future – Consulta la Guida

Invesco, acquisizione miliardaria tra gli etf

Ti può anche interessare

SG, emissione monstre sul Sedex

Ben 256 nuovi covered warrant, call e put ...

Vontobel quota i primi Leva Fissa Certificate su azioni americane

Disponibili 60 nuovi prodotti su azioni americane, europee e italiane. Si tratta dei primi certifica ...

Societe Generale quota sul SeDeX cinque certificati Cash Collect Protection PLUS+

Grazie a questi nuovi strumenti sarà possibile investire sul tasso di cambio tra l’euro e la val ...