Il (vecchio) passivo è morto, evviva il (nuovo) passivo

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 5 Luglio 2018 | 14:00
Non siamo più in un mondo beta driven e le strategie passive semplici fanno fatica a garantire performance interessanti

Si è svolto lo scorso 4 luglio un importante incontro con la stampa organizzato da Invesco. Un’occasione che, oltre a dare alcuni importanti aggiornamenti di natura commerciale, ha permesso ai presenti di fare il punto sull’integrazione tra il mondo delle gestioni cosiddette passive e quello delle gestioni attive.

“E’ innegabile che il mercato si stia spostando verso una sempre maggiore necessità di sinergie tra queste due filosofie di investimento, perché la loro combinazione diventa essenziale per un’asset allocation che miri a essere davvero moderna ed efficiente” ha affermato Sergio Trezzi, managing director, head of Retail Distribution Emea (ex UK) & Latam di Invesco. “Non siamo più in un mondo beta driven e le strategie passive semplici fanno fatica a garantire performance interessanti. Poi non possiamo non cosiderare lo sviluppo della sub advisory, unitamente all’avanzare della tecnologia e di una clientela che comunica sempre con maggiore efficacia le proprie esigenze di investimento. Tutti questi elementi ci hanno portato ad esempio al rebranding, in un’ottica di sempre maggiore chiarezza nei confronti degli investitori, dato che nel frattempo conclusa con successo la fase di integrazione dei brand di Source e PowerShares sotto il nome di Invesco”.

A margine di queste valutazioni sul mercato, la società ha anche presentato tre soluzioni ad hoc per l’attuale contesto finanziario, la prima incentrata sulle obbligazioni a cedola variabile (Invesco Floating Rate Note Ucits Etf), la seconda sul mercato obbligazionario AT1 denominato in Usd (Invesco AT1 Capital Bon Ucits Etf) e infine l’ultima dedicata all’Arabia Saudita (Invesco Msci Saudi Arabia Ucits Etf).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Rize Etf, due nuovi etf su alimentazione sostenibile e digital education

Etf dorati, pioggia di afflussi nel primo semestre

Credit Suisse AM, come cresce la gamma degli indicizzati

Etf, fuga di massa verso il reddito fisso

Etf, nuova proposta di Ubs sul Sol Levante

Pimco e Invesco, fine della partnership sulla distribuzione europea per gli etf

Etf, la nuova classe di SSGA

Etf, il Coronavirus travolge i flussi

Etf, ecco quelli che hanno reso il 633%

Coronavirus, Etf possono essere validi alleati

Etf, quattro spunti dall’ultima settimana

BlackRock, gli etf sono sempre più Esg

WisdomTree lancia un ETF per la crescita delle batterie elettriche

Mercati in crisi, gli etf resistono

Un nuovo Etf sulla cybersecurity

Lyxor, quota in Borsa nuova gamma di Etf obbligazionari

Etf, il 2020 inizia in positivo

ETF, Amundi raddoppia la raccolta nel 2019

LGIM amplia la gamma di ETF con la quotazione in Borsa

Etf, il fondo sulla cannabis legale arriva anche a Londra

Lyxor quota la versione euro hedged dell’ETF sull’indice MSCI World

Etf, i piccoli stanno soffocando

ETF di iShares, nuovo record nel 2019

Etf, quando la cannabis fa rima con investimento

Investire in Etf, tra rischi e opportunità

Etf, novembre in grande spolvero

Amundi, poker di nuovi Etf su Borsa Italiana

Etf: GSAM, debutto con tripletta in Italia

ETF, ad ottobre la raccolta sorride ancora

Etf, Ubs AM punta sui titoli di stato

Vanguard, sforbiciata alle commissioni sugli etf

Etf obbligazionari, gli investitori professionali ne vanno ghiotti

Etf, a settembre flussi per 70 miliardi

NEWSLETTER
Iscriviti
X