Lyxor, arriva su Borsa Italiana il nuovo Etf sui green bond

A
A
A
Avatar di Redazione3 luglio 2019 | 12:19

Dal 3 luglio Lyxor quoterà su Borsa Italiana il Lyxor Green Bond, il primo ETF al mondo con esposizione al mercato dei Green Bond Investment Grade e che ha ricevuto di recente la certificazione “Greenfin”, la prima certificazione nazionale per gli investimenti privati nell’economia “Verde” introdotta dal Governo francese alla fine del 2015. “Abbiamo ancora dai 10 ai 12 anni per arrestare i danni irreversibili causati dai cambiamenti climatici, come evidenziato dall’ONU”, François Millet, Head of Strategy, ESG & Innovation di Lyxor ETF, “L’industria del risparmio gestito ha la responsabilità di mobilitare su vasta scala i flussi di capitale per finanziare la transizione climatica, e i Green Bond rappresentano uno strumento per raggiungere tale obiettivo. La quotazione su Borsa Italiana di questo ETF rappresenta un importante passo in avanti che ci permette di progredire verso una gamma sempre più completa di strumenti di investimento basati sui criteri ambientali, sociali e di governance anche sul mercato italiano”.

I Green Bond contribuiscono a finanziare un’economia più “Verde”, con proventi specificamente destinati a progetti incentrati sulla mitigazione degli effetti climatici e sugli sforzi di adattamento. Sulla scia di una maggiore consapevolezza circa i cambiamenti climatici e delle recenti evoluzioni regolamentari, il mercato dei Green Bond sta crescendo rapidamente. Questo conta infatti oggi 567 miliardi di dollari, e se le nuove emissioni sono passate da 11 miliardi di Dollari nel 2013 a 167 miliardi nel 2018, nel 2019 hanno già raggiunto i 90 miliardi. Secondo Climate Bonds Initiative, le nuove emissioni di Green Bond a fine 2019 potrebbero raggiungere i 250 miliardi di dollari.

Il Lyxor Green Bond (DR) UCITS ETF replica l’indice Solactive Green Bond EUR USD IG Index, consentendo un’esposizione alle performance dei Green Bond con rating Investment Grade denominati in Euro e in Dollari emessi da Stati sovrani, organismi sovranazionali, banche, banche di sviluppo e imprese. Per poter essere incluse nell’indice, le obbligazioni devono essere definite “Green” sulla base dei Climate Bonds Standard fissati dalla Climate Bonds Initiative. L’ETF è a replica fisica e presenta un TER (Costo Totale Annuo) di 0,25%.

L’indice replicato dall’ETF comprende attualmente 267 Green Bond, il 20,5% dei quali con rating AAA, il 26,5% AA, il 30% A e il 23% BBB. Per rientrare nell’universo di investimento, le obbligazioni devono avere una durata residua di almeno 12 mesi e un’esposizione minima di 300 milioni di Dollari o Euro. Le obbligazioni devono inoltre soddisfare i requisiti di trasparenza e di rendicontazione per garantire che i proventi siano utilizzati esclusivamente per progetti a basse emissioni di carbonio e a favore del clima.

Lyxor intende continuare a proporre strumenti in grado di migliorare l’impatto ambientale degli investimenti attraverso soluzioni semplici, trasparenti e con costi contenuti. La quotazione di questo nuovo ETF su Borsa Italiana porta a 8 il numero di ETF ESG sul mercato italiano.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Etf: Lyxor, opportunità emergenti

Lyxor, poche buone novelle per gli ETF europei

Gli Etf di Lyxor entrano nelle polizze multiramo di CNP Partners

Attivo vs. passivo? Il futuro è di entrambi

Lyxor, etf a misura di cyborg

Lyxor quota quattro Etf Esg

Risparmio gestito, caccia grossa al mercato tedesco

Lyxor quota un Etf sull’S&P 500 Banks

La gestione perfetta? E’ attiva e passiva

Da Lyxor arriva un Etf con approccio multifattoriale

Lyxor lancia il primo Etf Pir obbligazionario puro

Lyxor: correzione o mercato ribassista?

Lyxor: Etf Smart Beta, mercato europeo in ripresa

Lyxor quota due nuovi Etf in Borsa Italiana

Lyxor riduce il costo dei suoi due Etf Pir grazie alle economie di scala

Lyxor amplia la gamma di Etf quotati

Fondi attivi europei, chi ha battuto il benchmark nel 2016

Cala ancora il Lyxor Hedge Fund Index

FinecoBank apre le porta ai fondi di Lyxor

Arriva in Borsa il secondo Etf Pir di Lyxor

Lyxor, trimestre favorevole per gli Etf

Lyxor quota 3 etf sui Treasury americani

Lyxor lancia il primo Etf Pir compliant

Nuovi investimenti – Lyxor e Wells Fargo Am lanciano un fondo sul debito high yield

Lyxor supera i 10 miliardi di patrimonio in Italia

Lyxor: Etf, flussi al massimo a gennaio

Nuovo comparto per Lyxor e Sandler

Lyxor lancia due Etf sull’inflazione Usa

Etf in Europa, frena la raccolta degli smart beta

Classifiche Bluerating: Ubs in testa tra i fondi a azionari Australia

Lyxor: referendum italiano, attendere e posizionarsi controcorrente

Tikehau Capital, accordo con Lyxor per i fondi di debito senior europei

Lyxor: Etf Smart beta, forti afflussi nel terzo trimestre

Ti può anche interessare

Certificati, invasione di Recovery Bonus Cap sul Sedex

Societe Generale emette 24 nuovi prodotti ...

Amundi ETF: flussi del mercato degli ETF 1° trimestre 2019

Nonostante un lieve rallentamento a marzo, l’analisi dei flussi netti verso gli ETF europei pr ...

Spdr Etfs: indice Global Aggregate, una strategia di copertura contro l’aumento della turbolenza

Mentre i mercati hanno mostrato resilienza di fronte ai rischi geopolitici, la pressione è cresciut ...