Etf: Lyxor, opportunità emergenti

A
A
A
Avatar di Redazione11 luglio 2019 | 09:47

Lyxor* quota il Lyxor MSCI Emerging Markets Ex China UCITS ETF, il primo ETF in Europa sui Mercati Emergenti con esclusione della Cina, che consente agli investitori di accedere in modo semplice e con costi contenuti a una vasta gamma di mercati in via di sviluppo.

Secondo il World Economic Outlook del FMI pubblicato ad aprile 2019, la Cina contribuirà per circa il 28% alla crescita globale del PIL nel biennio 2019-20201. A dispetto di quanto riportato dal report citato, Lyxor evince come molti investitori europei che desiderano accedere al mercato azionario cinese utilizzino ancora fondi sui mercati emergenti con esposizione ampia che raggruppano il mercato azionario cinese insieme a quello dei Paesi emergenti più piccoli, rendendo difficile gestire con precisione la loro allocazione rispetto alla superpotenza asiatica.

Secondo la view di Lyxor, date le dimensioni della Cina, la sua elevata popolazione e la liberalizzazione del mercato in corso, il Paese avrà un ruolo sempre più autonomo nei portafogli e gli investitori considereranno la Cina come un’allocazione sempre più separata e autonoma; da qui la quotazione di un ETF con un’ampia esposizione ai mercati emergenti con esclusione della Cina. L’indice replicato dal nuovo Lyxor ETF, MSCI Emerging Markets Ex China Net Total Return Index, fornisce un’esposizione a 25 mercati emergenti azionari, tra cui Brasile, Corea del Sud e India, escludendo appunto la Cina. Gli investitori possono prendere posizione sul mercato azionario cinese separatamente attraverso un ETF sul singolo Paese, consentendo così una maggiore precisione nella ponderazione del portafoglio.

Chanchal Samadder, Head of Equity ETF di Lyxor, commenta: “Questo nuovo ETF consente agli investitori di esporsi ad alcuni dei Paesi in via di sviluppo più dinamici. Siamo orgogliosi di essere il primo provider di ETF a permettere questa esposizione agli investitori europei, in quanto crediamo fermamente che diventerà un importante punto di riferimento strategico per i clienti“.

Con questo nuovo ETF, gli investitori hanno ora a disposizione una gamma ancora più ricca di strumenti con cui gestire l’allocazione sui Mercati Emergenti. La gamma di Lyxor ETF su mercati emergenti include il Lyxor MSCI China UCITS ETF (disponibile in Italia solo per investitori istituzionali) con un costo totale annuo (TER) dello 0,30%2, il più contenuto in Europa su questa esposizione a fronte di un ampio accesso al mercato azionario cinese, nonché il Lyxor Hwabao WP MSCI China A (DR) UCITS ETF, unico nel suo genere ad includere già le Mid-Cap A-Share prima della loro inclusione da parte di MSCI e il Lyxor China Enterprise (HSCEI) UCITS ETF, quotato 12 anni fa e che offre esposizione alle azioni H-Shares.

Il nuovo Lyxor MSCI Emerging Markets Ex China UCITS ETF è a replica sintetica e ha un costo totale annuo (TER) dello 0,30%2. È quotato in Euro sullo Xetra e in Dollari su London Stock Exchange. In Italia l’ETF è disponibile solo per investitori istituzionali e al momento non è prevista la quotazione sul segmento ETF Plus di Borsa Italiana.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Etf, il 2020 inizia in positivo

ETF, Amundi raddoppia la raccolta nel 2019

LGIM amplia la gamma di ETF con la quotazione in Borsa

Etf, il fondo sulla cannabis legale arriva anche a Londra

Lyxor quota la versione euro hedged dell’ETF sull’indice MSCI World

Etf, i piccoli stanno soffocando

ETF di iShares, nuovo record nel 2019

Etf, quando la cannabis fa rima con investimento

Investire in Etf, tra rischi e opportunità

Etf, novembre in grande spolvero

Amundi, poker di nuovi Etf su Borsa Italiana

Etf: GSAM, debutto con tripletta in Italia

ETF, ad ottobre la raccolta sorride ancora

Etf, Ubs AM punta sui titoli di stato

Vanguard, sforbiciata alle commissioni sugli etf

Etf obbligazionari, gli investitori professionali ne vanno ghiotti

Etf, a settembre flussi per 70 miliardi

Etf, Ubs AM lancia un nuovo fondo sostenibile

Consulenza finanziaria: Etf, ecco perché non decollano secondo il Financial Times

Etf, tre nuovi partecipanti per HANetf

Etf, State Street Global Advisors ha un nuovo fondo sull’Etf plus

Goldman Sachs AM, parte il business degli etf in Europa

Lyxor AM: “ETF, il veicolo adatto per gli investimenti ESG”

Etf, Hsbc GAM: ecco il primo fondo saudita su Borsa Italiana

Quando l’etf diventa vegano

HANetf e The Royal Mint, insieme per l’oro

Etf europei, un’estate in movimento

Etf, una crescita a suon di record

Etf sul bitcoin? Ci pensa un Sec

Etf, anche il 2019 la raccolta ha il turbo

Euclidea e Vanguard, nuova linea azionaria su etf e fondi indicizzati

Etf, a giugno dominano obbligazionari ed Esg

Mercati, spopolano gli Etf: sfondata quota mille a Piazza Affari

Ti può anche interessare

Criptovalute, perché gli ETP sono un buon investimento

A cura di Dave Abner, senior digital assets adviser di WisdomTree Il mondo degli investimenti è cam ...

Vontobel, raffica di nuovi certificati cash collect sul Sedex

Vontobel ha ampliato la propria offerta di prodotti sul SeDeX quotando nove nuovi certificati C ...

Exane Derivates lancia la nuova gamma di certificati

Exane Derivatives viene incontro al bisogno di rendimento degli investitori emettendo la nuova gamma ...