Certificati, super emissione targata Societe Generale

A
A
A
di Redazione 25 Luglio 2019 | 12:41

Societe Generale, primo operatore del mercato SeDeX, ha aggiornato la propria gamma di Covered Warrant con una nuova emissione che comprende 378 strumenti, Call e Put, con nuovi sottostanti (Facebook, Netflix, Azimut), nuove scadenze e nuovi strike. I prodotti permettono di prendere posizione sui principali titoli azionari del momento italiani e stranieri, l’indice FTSE MIB e i principali indici esteri (DAX, Euro STOXX 50, Nasdaq-100 e S&P 500) e il tasso di cambio EUR/USD.

SG porta così a circa 1.400 il numero dei Covered Warrant presenti sul SeDex e rafforza ulteriormente la propria presenza su tale mercato. In particolare, i nuovi Covered Warrant comprendono:

  • 296 nuovi CW su azioni italiane e straniere: Amazon, Apple, Atlantia, Azimut, Banco BPM, CNH Industrial, Deutsche Bank, Enel, Eni, Exor, Facebook, Ferrari, FCA, Generali, Intesa Sanpaolo, Leonardo, Mediobanca, Netflix, Prysmian, Saipem, Snam, STMicroelectronics, Telecom Italia, Tenaris, Tesla, Ubi e Unicredit
  • 63 nuovi CW su indici azionari: FTSE MIB, DAX, Euro STOXX 50, Nasdaq-100 e S&P 500,
  • 19 nuovi CW sul tasso di cambio EUR/USD

Questi Covered Warrants sono strumenti complessi, altamente speculativi, e non sono a capitale garantito a scadenza. Presuppongono un approccio di breve termine ed espongono l’investitore al rischio di perdita totale del capitale investito; necessitano pertanto di una buona conoscenza del loro funzionamento.

I CW sono opzioni cartolarizzate emesse da SG Issuer e garantite da Societe Generale (rating: S&P A; Moody’s A1; Fitch A). Questi strumenti sono soggetti alle disposizioni della Direttiva 2014/59/UE in materia di risanamento e risoluzione degli enti creditizi, a seguito della cui applicazione l’investitore potrebbe incorrere in una perdita parziale o totale del capitale investito (esempio bail-in).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: focus sull’healthcare

Investimenti: come agire in un mondo in rapido cambiamento

Fee only, chi lascia e chi entra a settembre

NEWSLETTER
Iscriviti
X