Bnl, metti in conto un nuovo albero

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia21 gennaio 2020 | 13:04

Sono oltre 100mila i nuovi alberi che, in soli cinque mesi, stanno trovando “dimora” – sulla base delle esigenze di stagionalità per ciascuna tipologia – nei boschi di Pomino e Prato in Toscana, di Carano e Trodena in Trentino Alto Adige e di Langosco e Vigevano in Lombardia. Questi i primi risultati dell’iniziativa “green” di BNL-BNP Paribas che prevede la piantumazione in aree italiane aperte al pubblico di un nuovo albero per ogni 1000 euro raccolti attraverso i Certificate BNP Paribas, dando così un doppio valore alle scelte dei clienti: sia nell’allocazione del proprio risparmio – in modo responsabile e sostenibile e su asset di qualità – sia sul fronte dell’attenzione all’ambiente e alla sua preservazione e sviluppo. Si tratta di aree boschive che hanno sofferto pesantemente il forte impatto di eventi naturali e fenomeni atmosferici inaspettati oppure luoghi che beneficiano di progetti di gestione virtuosa dell’ambiente naturale.

Tali attività sono realizzate insieme con Reforest’Action – un player riconosciuto nel settore della riforestazione – e con i suoi partner locali. È questo un significativo contributo non solo per l’assorbimento di CO 2 , ma anche per ricreare le biodiversità locali, grazie ad una ampia varietà di specie piantate (quercia, castagno, faggio, betulla, pino douglas) e al conseguente sviluppo della fauna selvatica. «Con questa iniziativa – ha affermato Mauro Bombacigno, Direttore Engagement di BNL e di BNP Paribas in Italia – puntiamo a dare ulteriore concretezza alla nostra strategia di #PositiveBanking, guardando alla tutela del verde, alla preservazione, al recupero e allo sviluppo dei territori forestali italiani. Siamo fermamente convinti che la salvaguardia dell’ambiente sia anche un volano virtuoso di un’economia positiva, sostenibile, attenta alle persone e al loro benessere attuale e futuro».

Secondo stime di Reforest’Action, 100mila alberi piantati, nel pieno del loro ciclo vitale, possono permettere di assorbire dall’ambiente fino a 15mila tonnellate di CO 2 . Dal punto di vista socio-economico, ogni albero contribuirà anche a supportare il territorio, grazie ai lavori di manutenzione e potatura che si renderanno necessari e che saranno svolti da manodopera locale. A livello mondiale, il Gruppo BNP Paribas è impegnato nell’obiettivo di 1,5 milioni di nuovi alberi in due anni. Coniugare il business con la sostenibilità ambientale e sociale è tra le principali finalità della strategia di #PositiveBanking di BNL e del Gruppo BNP Paribas.

È per questo motivo che la Banca continua a puntare anche su soluzioni di investimento sostenibili e responsabili e a sottoscrivere partnership che possano avere un impatto positivo su grandi tematiche come il clima, la lotta alla deforestazione e la tutela degli ecosistemi. BNL, inoltre, è impegnata direttamente in "Zero Plastica in Mare”, un’iniziativa in partnership con Legambiente attraverso la quale si stima di raccogliere da mari e fiumi almeno 15 tonnellate di plastica al 2021, smaltendole e riciclandole adeguatamente, pulendo così porti e corsi d’acqua in alcune regioni d’Italia (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Lazio, Marche e Campania).

Il Gruppo BNP Paribas ha stanziato ad oggi complessivamente oltre 168 miliardi di euro in progetti che contribuiscono direttamente al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite ed è stato nominato, per il secondo anno consecutivo, "migliore banca al mondo per la finanza sostenibile” da Euromoney, magazine leader nel campo della finanza internazionale.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Société Générale, nuovi certificati in collaborazione con Siat

Société Générale rende disponibile su Borsa Italiana la prima gamma di certificati emessi sull ...

WisdomTree si lancia nel mondo delle criptovalute

WisdomTree, provider di ETP, ha annunciato il lancio del suo primo prodotto su cryptocurrency: si tr ...

Certificati d’investimento, Exane: 5 nuovi prodotti con maxicedola

I prodotti avranno cedole mensili condizionate con rendimenti che vanno dall’8,90% al 13,10%; ...