Certificati, da Vontobel nuovi Memory Cash Collect e Turbo Open End

A
A
A
di Redazione 8 Marzo 2021 | 10:39

Vontobel ha lanciato sul mercato SeDeX di Borsa Italiana sette nuovi certificati di tipo Cash Collect su basket tematici, che consentono di avere esposizione su diversi settori dell’economia, e sei nuovi Turbo Open End sul petrolio WTI.

I sottostanti dei nuovi certificati Cash Collect

Tra i diversi sottostanti delle nuove emissioni di Cash Collect, Vontobel ha incluso società legate alla stay at home economy (Amazon, Netflix e Zoom o Alibaba, Baidu e Pinduoduo o Alphabet, Facebook e Twitter), società automobilistiche (Stellantis, Tesla e Volkswagen), aziende leader nel settore della componentistica per pc e dei semiconduttori (NVIDIA, STMicroelectronics, Taiwan Semiconductor Manufacturing), società dei trasporti e delle telecomunicazioni (Easy Jet, Qualcomm, Ericsson) e società petrolifere (Chevron, ENI, PetroBras, Repsol).

Le caratteristiche

I nuovi Memory Cash Collect Express presentano barriere a scadenza altamente protettive, fino al 50%, rendimenti potenziali annui fino al 14,60% e hanno effetto memoria, protezione condizionata del capitale. (Classificazione ACEPI) a scadenza e possibilità di rimborso anticipato.

I nuovi Turbo Certificates Open End

I Turbo Certificates Open End sul WTI, a Leva Dinamica, non presentano scadenza prefissata e hanno uno Strike che viene aggiornato su base giornaliera per riflettere lo spread di finanziamento dell’emittente.

In più, la particolarità di superare il limite temporale dell’investimento consente a trader e investitori di mantenere la posizione per il tempo che desiderano, il tutto senza “effetto compounding”, caratteristica che li rende adatti a strategie d’investimento o di copertura multiday, perché consente di seguire meglio il prezzo del sottostante.

Alessandro Cassiani, responsabile Structured Products Distribution Italia di Vontobel ha commentato: “queste nuove emissioni di Memory Cash Collect consentono l’esposizione a diverse tipologie di sottostanti, sia legati alla stay at home economy, sia legati a settori che ci si aspetta presto in ripresa, come viaggi e automotive. I nuovi Turbo open end permettono, invece, di trovare esposizione alla ripresa dei prezzi del greggio, supportato da diversi fattori, primo fra tutti l’arrivo dei vaccini anti-Covid, la cui diffusione consentirà un graduale ritorno alla normalità, a una ripresa degli spostamenti di persone e di conseguenza alla crescita nella domanda di carburante. Siamo convinti della rilevanza del tema, tanto da aver pensato anche a una nuova emissione di Cash Collect Express con sottostanti compagnie petrolifere internazionali”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X