ETF: Mercati azionari in ripresa

A
A
A
Avatar di Andrea Zona 17 Giugno 2008 | 11:54
I mercati, ancora in convalescenza, continuano il trend positivo iniziato ieri. È ancora il mercato americano il motore di questa lenta risalita. La seduta del 16 giugno si è chiusa positivamente per gli Etf che investono in USA, UK e settoriali. Il migliore Etf è stato il DB X-T. DJ Stoxx 600 Industrial Goods (+2,88%). L’ETF della casa tedesca Deutsche Bank ha una commissione di gestione annua dello 0,30% e investe in titoli azionari europei del settore beni industriali.

Buone performance anche per il DB X-T. DJ Stoxx 600 Technology (+2,26%) e per il DB X-T. DJ Stoxx 600 Basic Resources (+2,13%). Tra gli americani bene il PowerShares FTSE RAFI US 1000 (+2,05%), l’iShares MSCI North America (+0,60%), il PowerShares Dynamic Us Mkt. (+0,32%).

Giornata in rosso per tutti gli Etf che investono nei mercati emergenti. Il peggiore di giornata è stato l’iShares II S&P Listed Private Equity (-6,21%), seguito dal Lyxor MSCI Greece (-2,31%) e dal Lyxor MSCI Emerging Markets (-1,27%).

Sul fronte degli Exchange Traded Commodities (ETC) rialzi per gli Etfs (Etf Securities) che investono in coloniali e cereali. La performance migliore è stata realizzata dall’Etfs Cotton (+6,63%): ”rialzo per il cotone con i timori per il clima troppo secco nello stato di Texas, ultimamente. Il report USDA sull´avanzamento del raccolto indica il cotone con il 49% tra buono/eccellente, in calo rispetto al 54% di una settimana fa” commentano gli esperti di ClubCommodity.com.

Tra i coloniali bene anche l’Etfs Coffee (+2,42%), “Rialzo per il caffè dopo le voci di un tempo più freddo in Brasile durante la prossima settimana. A livello di Cot, dopo un lungo periodo di liquidazione, si potrebbe assistere ad un ritorno degli acquisti speculativi durante il prossimo periodo” e l’Etfs Sugar (+2,1%). Rialzi anche per i cereali con l’Etfs Wheat (+4,83%), con l’Etfs Forward Grains DJ-AIGCI (+3,89%) e con l’Etfs Corn (+1,97%) e con l’Etfs Softs Dj-Aigci (+1,56%).

Male gli Etfs che investono in metalli preziosi. La performance peggiore è stata realizzata dall’Etfs Ph. Palladium (-0,79%) seguito dall’Etfs Ph. Silver (-0,43%) e dall’Etfs Gold (-0,19%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf: Giornata positiva in Europa, in evidenza anche i mercati emergenti

Etf: Tutti sull’oro nero

ETF: petrolio su, mercati giù

NEWSLETTER
Iscriviti
X