Etp, VanEck cresce in Europa

A
A
A
di Redazione 19 Luglio 2021 | 10:27

La società di gestione VanEck conferma il percorso di crescita degli ultimi anni con afflussi rilevanti, in particolare nella prima metà del 2021. Secondo i dati di Morningstar, VanEck è ora uno dei 20 maggiori emittenti di ETP in Europa, con oltre sei miliardi di dollari Usa di patrimonio in gestione in Europa (il patrimonio in gestione a livello globale è di 83 miliardi di dollari). In termini di flussi in entrata, da inizio anno VanEck è al decimo posto in Europa, mentre guardando al rapporto flussi in entrata/AuM, VanEck è addirittura al primo posto, con oltre il 30%. Complessivamente VanEck ha registrato finora circa due miliardi di dollari Usa in flussi in entrata nel 2021.

“Questi risultati confermano la correttezza del nostro approccio finalizzato a consentire agli investitori l’accesso a settori e mercati interessanti attraverso innovativi prodotti tematici e dedicati”, spiega Martijn Rozemuller, ad di VanEck Europe. “Questo è dimostrato non da ultimo dal forte sviluppo di ETF pionieristici, come l’ETF sugli eSport, che ha già raggiunto un volume di un miliardo di dollari Usa un anno e mezzo dal lancio, o il nostro ETF Semiconductor, il primo ETF europeo sul settore dei semiconduttori a superare la soglia dei 500 milioni di dollari Usa dopo solo sei mesi”.

Nel 2012 VanEck aveva avviato le proprie attività europee attraverso fondi attivi. Dopo aver lanciato sul mercato i suoi primi tre ETF UCITS nel 2015, la società ha costantemente ampliato la propria offerta con prodotti tematici innovativi fino ad arrivare a 26 ETF e due ETN (Exchange Traded Note). Oltre agli ETF dedicati agli eSport e ai semiconduttori menzionati sopra, VanEck negli ultimi mesi ha messo sul mercato nuovi ETF che rappresentano settori tematici come l’idrogeno, gli asset digitali o la blockchain. Allo stesso modo, sono stati aggiunti anche due ETN su bitcoin ed Ethereum, offrendo un accesso a entrambe le principali criptovalute con soluzioni quotate in borsa. Oltre agli ETF tematici, VanEck offre anche ampie strategie di mercato, come un ETF dedicato alla sostenibilità e uno agli immobili, oggetto quest’anno di un particolare interesse da parte degli investitori.

Ma dall’inizio delle attività non è solo l’offerta di prodotti in Europa a essere cresciuta; anche il numero di mercati europei in cui gli investitori possono acquistare gli ETF VanEck si è ampliato a 13 Paesi, da ultimo a maggio 2021 con l’offerta di ETF e ETN in Francia.

“In quanto società di gestione indipendente e di emanazione familiare, siamo in grado di identificare rapidamente le tendenze attuali e sviluppare nuove opportunità di investimento mirate per gli investitori”, afferma Rozemuller. “La missione di guidare il settore degli investimenti con prodotti innovativi e nuove strategie è parte della filosofia aziendale di VanEck fin dalla sua fondazione nel 1955. Continueremo ad adottare questo approccio”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: le tre variabili per la Germania

Mercati, Svizzera: il Pil torna a crescere

Mercati: la Cina sta cambiando gli obiettivi di crescita. Ecco come muoversi

NEWSLETTER
Iscriviti
X