Certificati: Luxury e Sportswear a Leva

A
A
A
di Redazione ITForum 11 Novembre 2021 | 13:31

L’ultima emissione di certificati dell’emittente elvetica Vontobel si concentra su società appartenenti a due settori particolarmente interessanti: sportswear e luxury. Gli investitori potranno quindi ora utilizzare questi nuovi prodotti a leva dinamica e prendere una posizione long o short su LVMH, Kering, Swatch, Nike, Puma e Adidas.

Focus sui Settori Luxury e Sportswear

Il settore sportswear, dopo il sell-off generale di marzo 2020, nonostante le misure restrittive e il lockdown ha avviato un trend fortemente rialzista. Questo perché lo sportswear non è utilizzato solamente per l’attività sportiva in senso stretto ma anche per la vita di tutti i giorni (cosiddetto athleisure), specie quando ha un’impronta sostenibile. Un report di Research and Markets evidenzia come il settore potrebbe passare da un valore di 361,66 miliardi di dollari nel 2002 a 543,9 miliardi di dollari nel 2026, con un CAGR del 7,04%. I dati inoltre dicono che i tre nuovi sottostanti introdotti da Vontobel sono tra i maggiori player del settore.

Il settore Luxury, dopo un rallentamento compreso tra il 20 e il 22% a causa della pandemia di COVID-19, ha ripreso a crescere e Bain Worldwide Market Monitor stima una crescita del 14% per questo comparto nel 2021. La crescita del settore è trainata soprattutto dalle vendite nei mercati asiatici e dall’aumento delle vendite online che secondo le stime dovrebbero aumentare del 20% nell’anno in corso. I livelli pre-pandemia dovrebbero essere raggiunte e poi superati tra la fine del 2021 e il 2022. Anche in questo caso, Vontobel ha messo a disposizione degli investitori prodotti a leva dinamica che permetteranno di prendere una posizione long o short su alcune delle principali aziende del settore come LVMH, Kering e Swatch.

“Ombre Cinesi”

La Cina rappresenta un mercato molto importante per entrambi i settori. In estate, nel contesto del quattordicesimo piano quinquennale che punta ad uno sviluppo del mercato interno, il governo cinese, ha tuttavia cercato di disincentivare l’acquisto di prodotti dei grandi marchi occidentali. Questo ha portato incertezza sul mercato con conseguente aumento della volatilità sui titoli del comparto. Le dichiarazioni del presidente Xi Jinping del 17 agosto scorso riguardo la regolamentazione dei “redditi eccessivamente elevati” e la volontà di dare priorità alla “prosperità comune” ha avuto un impatto immediato sulle società del settore, con perdite nel mese tra il 2,4% e il 15,6% e un aumento della volatilità implicita.

Figura 1. Performance titoli – agosto 2021 – Fonte: Bloomberg

Overview del Mercato

La volatilità storica ad un anno dell’indice MSCI World Textiles, Apparel and Luxury Goods, inoltre, risulta più elevata rispetto a quella dell’MSCI World Index (18,33% conto un 10,65%). Per questo motivo i sottostanti appartenenti a questi settori potrebbero offrire delle opportunità per operazioni sia long che short, considerando che con i prodotti a leva dinamica la volatilità non alimenta l’effetto compounding tipico degli strumenti a leva fissa.

Il grafico seguente evidenzia l’andamento dell’indice MSCI World Textiles, Apparel and Luxury Goods (linea bianca) da inizio anno rispetto all’indice MSCI World. L’indice ha fatto registrare importanti performance fino a metà agosto, con un +24% circa contro il +14% dell’MSCI World, per poi correggere e assestarsi attualmente ad un +16% circa YTD.

Figura 2. Performance indici a confronto – YTD      Fonte: Bloomberg

Allargando l’orizzonte temporale, è tangibile la sovraperformance rispetto al principale indice a livello globale, con un +81% a fronte di un +59%.

Figura 3. Performance indici a confronto – 3 anni  Fonte: Bloomberg

Nuovi Turbo Open-End: Tutto il Meglio dei Turbo ma senza Data di Scadenza

I Turbo Certificate Open End sono Certificati a Leva Dinamica, che permettono di puntare al rialzo (Turbo Open End Long) o al ribasso (Turbo Open End Short) di una determinata attività finanziaria sottostante (azioni o indici azionari), senza una scadenza prefissata e con uno Strike che viene aggiornato su base giornaliera per riflettere lo spread di finanziamento dell’emittente.

I Turbo Certificates Open End si distinguono per le seguenti caratteristiche:

  • – Attività Finanziaria Sottostante (azione, indice azionario)
  • – Direzione (Long/Short)
  • – Livello di Strike, coincidente con il livello Knock-out
  • – Multiplo/Parità
  • – Tasso di cambio
  • – Assenza di una Data di Scadenza

Da tali caratteristiche è possibile determinare il livello di Leva Finanziaria, che rappresenta un indicatore del livello di rischiosità dello strumento.

A differenza dei Certificati a Leva Fissa, i Turbo Certificate Open End presentano una leva dinamica ossia variabile in funzione della distanza del prezzo dell’attività finanziaria sottostante dal livello di Strike e Knock-Out.

Man mano che il prezzo del sottostante si avvicina al livello di Strike e Knock-Out, aumenta la leva finanziaria e quindi la rischiosità del prodotto. Viceversa, più il prezzo del sottostante si allontana dallo Strike, più la leva finanziaria e quindi la rischiosità del prodotto diminuisce.

I Turbo Open End di Vontobel eliminano inoltre il limite temporale dall’investimento, permettendo al trader/investitore di mantenere l’esposizione per tutto il tempo necessario. Tutto ciò senza la presenza dell’Effetto Compounding (effetto dell’interesse composto) tipico dei prodotti che presentano una leva giornaliera, come Certificati a Leva Fissa: ciò li rende adatti a strategie d’investimento o di copertura multiday essendo in grado di seguire meglio il prezzo del sottostante.

Lo Strike dei Turbo Open End viene aggiornato quotidianamente per riflettere i costi di finanziamento dell’emittente. Esso tenderà quindi ad aumentare per i Turbo Open End Long e a diminuire per i Turbo Open End Short.

I Turbo Certificate presentano una Barriera Knock-Out, pari allo Strike, che, se toccata, estingue anticipatamente il prodotto azzerandone il valore. Pertanto, nel caso di evento Knock-Out, il prodotto non sarà più negoziabile e l’investitore avrà perso l’intero capitale investito. La perdita in ogni caso non può essere superiore al capitale investito.

Al contrario dei Certificati a Leva Fissa, i Turbo Certificate Open End sono prodotti che possono essere utilizzati efficientemente per strategie operative di breve e medio termine, in quanto privi dell’Effetto Compounding.

Scopri i nuovi sottostanti

Luxury Sportswear
Kering Adidas
LVMH Puma
Swatch Nike

Articolo redazione a cira di Vontobel Certificati

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Societe Generale sei nuovi Cash Collect

Certificati: Banca Cesare Ponti dà il via alla prima emissione

Certificati, fare trading sui green credit con i leva fissa di Societe Generale

NEWSLETTER
Iscriviti
X