Etf, da VanEck il primo prodotto europeo sulle case intelligenti

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 25 Novembre 2021 | 10:52

VanEck ha quotato su Borsa Italiana il VanEck Vectors Smart Home Active Ucits ETF, il primo ETF europeo sulle case intelligenti e il suo primo ETF a gestione attiva in Europa, offrendo così agli investitori l’opportunità di accedere alle innovative tecnologie collegate a questo megatrend.

La rivoluzione delle smart home procede a pieno ritmo ed è cominciata ben prima di arrivare alle moderne soluzioni a comando vocale o dotati di sensori. Le tecnologie smart home costituiscono infatti un intero ecosistema la cui crescita è guidata dalla trasformazione digitale. Che si tratti di lavoro da casa, allenamenti virtuali, intrattenimento, servizi di consegna, shopping online o persino telemedicina, tutti gli ambiti della vita sono sempre più portati dal mondo esterno nelle nostre case. In futuro, inoltre, l’intelligenza artificiale potrà persino consentire a singoli dispositivi di prevedere le esigenze e reagire correttamente in base alla situazione specifica dell’utente.

“La casa del futuro è digitale, connessa e, soprattutto, intelligente. Cambia il modo in cui facciamo acquisti, lavoriamo, comunichiamo e ci divertiamo stando a casa”, spiega Martijn Rozemuller, CEO di VanEck Europe.

“Il nostro ETF sulle case intelligenti permette agli investitori di beneficiare di questo tema del futuro, trainato dalla digitalizzazione, che impatterà su ogni aspetto della nostra vita quotidiana”, afferma Dominik Schmaus, Product Manager di VanEck.

Per la costruzione del portafoglio del VanEck Vectors Smart Home Active Ucits ETF, VanEck collabora con Dasym, una boutique d’investimento olandese. Adottando un approccio basato sulla ricerca, Dasym riesce a identificare temi di investimento ancora in fase embrionale, portando sul mercato strategie innovative. Dasym è una società specializzata nella creazione di soluzioni d’investimento tematiche, a gestione attiva, in settori che beneficiano dell’effetto dirompente della tecnologia. Il team di Dasyn responsabile della ricerca e delle azioni quotate è delegato alla selezione dei titoli per il portafoglio del VanEck Vectors Smart Home Active Ucits ETF.

“Questo ci permette di rivedere con regolarità il portafoglio del nostro ETF, reagendo tempestivamente ai nuovi sviluppi”, aggiunge Rozemuller. “I nostri investitori, quindi, beneficiano sia dell’attenta selezione dei titoli, generalmente appannaggio dei gestori di fondi attivi, sia dei vantaggi propri degli ETF quali costi contenuti e facilità di negoziazione”.

Peter van Rooyen, Cio di Dasyn, aggiunge che “al diffondersi delle applicazioni smart home comincerà a svilupparsi un ecosistema completamente nuovo. In base alle esperienze storiche, possiamo prevedere con precisione le caratteristiche future delle case intelligenti e i sorprendenti effetti sulle abitudini dei consumatori, individuando opportunità di investimento diversificate”.

Il VanEck Vectors Smart Home Active Ucits ETF è un ETF a gestione attiva e il portafoglio comprende una selezione di 40-60 società globali che realizzano ricavi elevati nell’ambito delle smart home rivista con frequenza mensile. Il VanEck Vectors Smart Home Active Ucits ETF è ad accumulazione e ha un total expense ratio (Ter) dello 0,85%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, da Rize un nuovo strumento sul settore dei pagamenti digitali

Etf, HANetf espande la distribuzione in Francia

Etf, nuovo fondo per nostalgici trumpiani

NEWSLETTER
Iscriviti
X