Certificati, da Bnp Paribas una nuova serie di Memory Cash Collect

A
A
A
di Redazione 21 Marzo 2022 | 10:56

BNP Paribas ha annunciato l’emissione di una nuova serie di certificate Memory Cash Collect su panieri azionari con durata biennale. La nuova emissione offre premi potenziali con effetto memoria a cadenza mensile, pari ad un rendimento compreso tra lo 0,80% (9,6% annuo) e l’1,85% (22,2% annuo) e, a scadenza, protezione del capitale nominale in caso di ribassi delle azioni sottostanti fino al 40%.

I certificati Memory Cash Collect consentono di ottenere premi con effetto memoria nelle date di valutazione intermedie anche nel caso di andamento negativo delle azioni sottostanti, purché la quotazione di tutte le azioni che compongono il paniere sia pari o superiore al livello Barriera Premio.

Questa emissione in particolare si caratterizza per la coincidenza tra il valore della Barriera Premio e il valore della Barriera a Scadenza, e il loro livello particolarmente profondo, fissato per entrambe fino al 40% del valore iniziale delle azioni sottostanti.

Inoltre, a partire dal secondo mese, entra in gioco l’effetto memoria: in particolare, l’effetto memoria permette all’investitore di ricevere, a una data di valutazione, un premio cumulativo comprendente tutti i premi non pagati precedentemente, se a tale data di valutazione sono soddisfatte le condizioni per ricevere il premio. A partire dal sesto mese poi, se alle date di valutazione mensili tutte le azioni che compongono il paniere quotano a un valore pari o superiore al rispettivo valore iniziale, i Certificate scadono anticipatamente. In questo caso l’investitore riceve, oltre al premio mensile, il Valore Nominale, più gli eventuali premi non pagati precedentemente.

Se i Certificate arrivano a scadenza (11 marzo 2024) si prospettano invece due possibili scenari: se la quotazione di tutte le azioni che compongono il paniere è pari o superiore al livello Barriera a Scadenza, il Certificate rimborsa il Valore Nominale più il premio con effetto memoria; qualora la quotazione di almeno una delle azioni che compongono il paniere sia inferiore al livello Barriera a Scadenza, il Certificate paga un importo commisurato alla performance della peggiore tra le azioni che compongono il paniere (con conseguente perdita, parziale o totale, del capitale investito).

Ad esempio, il Memory Cash Collect su Intesa San Paolo e Unicredit (ISIN: NLBNPIT18VV7) paga un premio mensile del 0,8%% (9,6% annuo) ad ogni data di valutazione intermedia in cui il valore di tutte le azioni che compongono il paniere è maggiore o uguale al livello Barriera Premio, profondo in ambe due i casi fino al 40%. A partire dal sesto mese, nel caso in cui in una delle date di valutazione mensili Intesa San Paolo e Unicredit quotino entrambe ad un valore uguale o superiore al rispettivo valore iniziale, il Certificate scade anticipatamente e, oltre al pagamento del premio con effetto memoria, rimborsa anche il valore nominale (100€). Se invece uno dei due titoli che compongono il paniere quota a un valore inferiore al rispettivo valore iniziale, ma il valore di entrambi è uguale o superiore al livello Barriera Premio, il Certificate non scade e paga il premio mensile più gli eventuali premi non pagati precedentemente.

Luca Comunian, Distribution Sales, Global Markets Italy di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha così commentato la nuova emissione: In un contesto caratterizzato dal perdurare dell’incertezza, abbiamo colto l’occasione per sfruttare la volatilità e i ribassi sui mercati azionari per creare una serie di Memory Cash Collect che si distinguono per le loro Barriere particolarmente profonde, fino al 40%, e livelli di strike (rilevazione dei valori iniziali) ai minimi degli ultimi mesi, il tutto senza rinunciare ai rendimenti potenziali offerti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti