Certificati, da Bnp Paribas quattro Tracker Open End sui megatrend strutturali

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 5 Aprile 2022 | 11:29

BNP Paribas ha annunciato l’emissione di quattro Tracker Certificate Open End sul comparto EuroTLX (MTF) di Borsa Italiana: si tratta di prodotti privi di barriera e scadenza prefissata (per questo definiti Open End), che replicano linearmente la performance di determinanti indici tematici, configurandosi quindi come particolarmente adatti per investitori alla ricerca di opportunità di medio-lungo termine su settori impattati da cambiamenti strutturali.

In particolare, i quattro Tracker Certificate recentemente lanciati da BNP permettono agli investitori di puntare rispettivamente su quattro megatrend: le energie rinnovabili, la tecnologia, l’acqua, la gestione dei rifiuti. Rispetto alle consuete categorie di asset class, i mega trend offrono nuove opportunità per diversificare il rischio di portafoglio e mitigare l’impatto delle correlazioni tra asset class, settori, aree geografiche e stili di investimento.

I Tracker Certificate replicano linearmente la performance dell’indice tematico sottostante composto da un paniere di titoli di società di cui una parte significativa del business è legata ad attività inerenti al tema:

  • Tracker sull’indice BNP Paribas Global Renewable Energies Total Return (ISIN XS2348170940);
  • Trasker sull’indice BNP Paribas New Technology Total Return (ISIN XS2348171161);
  • Tracker sull’indice BNP Paribas Global Water Total Return (ISIN XS2348171245);
  • Tracker sull’indice BNP Paribas Global Waste Management Total Return (ISIN XS2348171757).

Tutti gli indici replicano il movimento dei prezzi di 50 delle principali società impegnate nei rispettivi settori sottostanti, selezionate da BNP Paribas con un processo di ponderazione che assegna a ciascun titolo un punteggio aggregato, che considera 3 specifiche variabili: fondamentali economici, liquidità, correlazione del business aziendale al settore in focus. Ogni sei mesi, l’indice rivede la propria composizione sulla base di questo processo di selezione. Solactive, uno dei principali fornitori di indici in Europa, funge da calculation agent.

I Tracker Certificate Open End non hanno una scadenza predeterminata: gli investitori potranno acquistarli e venderli in qualsiasi momento grazie alla quotazione sul comparto EuroTLX di Borsa Italiana e alla presenza di BNP Paribas in qualità di market maker, che ne garantisce la liquidità.

Tutti i quattro Tracker Certificate Open End emessi da BNP sono denominati in Euro (EUR) mentre, per quanto riguardano gli indici sottostanti, il BNP Paribas Global Renewable Energies Total Return è denominato anch’esso in Euro e gli altri tre indici sono invece denominati in Dollari Statunitensi (USD).

Luca Comunian, Distribution Sales, Global Markets Italy di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi di questa nuova emissione che ci permette di offrire agli investitori l’opportunità di trarre profitto da tendenze che stanno plasmando sempre di più le nostre economie, e allo stesso tempo di contribuire concretamente a generare un impatto positivo sulla società; questo in particolare grazie agli indici tematici che abbiamo scelto come sottostanti, legati alla gestione responsabile delle risorse idriche e dei rifiuti, le energie rinnovabili e lo sviluppo di tecnologie innovative. Il tutto reso possibile sotto forma di un certificate quotato sul mercato italiano, che mantiene dunque le classiche caratteristiche di un investimento in certificate”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X