Certificati, su Spectrum Markets i primi Turbo sulle criptovalute

A
A
A
di Redazione 4 Maggio 2022 | 10:25

Spectrum Markets, il mercato paneuropeo dei certificati, ha annunciato che la gamma di soluzioni di investimento disponibile sulla sede di negoziazione si amplia con certificati legati alle criptovalute, rendendo quindi accessibili certificati Turbo su Bitcoin ed Ethereum.

I nuovi certificates espandono ulteriormente le possibilità di scelta in Turbo24 a disposizione su Spectrum Markets e permettono ai broker di offrire ai loro clienti un investimento al rialzo o al ribasso, con effetto leva, sull’andamento del prezzo delle due criptovalute più popolari.

È la prima volta in Europa che banche ed intermediari possono dare ai propri clienti individuali la possibilità di negoziare Turbo Certificates sulle criptovalute, quotati su una piazza di negoziazione sicura, 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana.

Essere in grado di negoziare durante la notte è particolarmente importante per gli investitori individuali che considerano questa asset-class. Consente in effetti di ridurre il rischio di non potere intervenire nel caso di scostamento durante la notte inerente alla natura 24 ore su 24 delle criptovalute, mentre operare su una sede di negoziazione regolamentata offre una maggiore trasparenza e tutela.

Utilizzare la soluzione dei certificati per accedere alle criptovalute per un investitore significa, inoltre, non dover mantenere un portafoglio separato e dedicato alle criptovalute, oltre che beneficiare di maggiori garanzie sulla sicurezza della custodia dei loro beni.

“Rispondiamo alla forte domanda degli investitori di poter avere un’esposizione versatile alle criptovalute e siamo orgogliosi di continuare il nostro percorso di innovazione per fornire agli investitori individuali europei un modo sempre migliore e sicuro di fare trading”, ha detto Nicky Maan, ad di Spectrum Markets.
“Oltre ad essere un modo semplice per accedere alle criptovalute tramite il proprio intermediario di fiducia con un costo contenuto, i Certificati Turbo24 mettono a disposizione degli investitori una soluzione regolamentata per coprire e monitorare meglio la loro esposizione ed il rischio associato, in quella che, dopo tutto, è una asset class altamente volatile. Crediamo fermamente che gli asset digitali stiano assumendo un ruolo sempre maggiore nei portafogli degli investitori individuali, e continueremo ad innovare con soluzioni regolamentate in questo spazio”, aggiunge.

La funzione di knock-out inerente ai certificati Turbo implica una chiusura automatica dell’investimento, anche a zero, quando l’asset sottostante raggiunge un prezzo predeterminato, e permette di limitare l’ esposizione, mentre la negoziazione 24 ore su 24 su Spectrum Markets riduce il rischio di non potere intervenire in caso di scostamento del prezzo durante la notte, che esporrebbe gli investitori a potenziali perdite come può accadere su altre sedi di negoziazione con orari ridotti.

Infine, la possibilità di assumere con i Turbo Certificates posizioni al ribasso permette agli investitori di disporre di un certificato che si apprezza con il decremento dei prezzi delle criptovalute, fornendo così un valido mezzo per attuare strategie di copertura degli investimenti diretti in criptovalute.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, settore turistico: le trimestrali mostrano ottimismo

Road to ITForum: con FreeFinance l’educational è sempre al top

Certificati, da Vontobel sei nuovi Cash Collect con Airbag

NEWSLETTER
Iscriviti
X