Etf, al via un nuovo strumento short sul Bitcoin

A
A
A
di Redazione 24 Giugno 2022 | 13:01

Il nuovo Short Bitcoin Strategy ETF (NYSE:BITI) di ProShares emesso a New York offre la possibilità di scommettere contro la crypto. Dopo il successo dell’emissione di un ETF sul Bitcoin, che ha segnato un record per collocazione di ETF, ProShares ci riprova, come riportato da Cryptonomist.ch.

L’ETF americano sui futures di Bitcoin è stata l’emissione di maggior successo nella storia degli ETF ed ha attratto più di un miliardo di dollari in asset nei primi due giorni. Questo nuovo ETF di ProShares sarà il primo che permetterà un’esposizione short su Bitcoin in America, mentre la cosa è già possibile in Canada.

Alla borsa di Wall Street il gigante della finanza emette un ETF che scommette short sulla crypto con maggiore capitalizzazione, offrendo uno strumento che dà la possibilità a chi non è fiducioso nei confronti di BTC di scommetterci contro.

L’ETF in sostanza replicherà l’opposto del prezzo di Bitcoin tramite i futures quotati a Chicago. Il valore dello strumento si apprezzerà allo scendere del valore della valuta digitale. 

Lo strumento colma una lacuna e permette anche a chi non ha la possibilità di usare CFD o non ha accesso ai contratti derivati, di shortare il Bitcoin.  La notizia è stata colta con un po’ di preoccupazione dai meno avvezzi al settore, ma non c’è nulla da temere.  Lo strumento offre solo una possibilità in più e completa un’offerta già ampia da parte di ProShares e non è in alcun modo presagio di un futuro pessimo per la moneta. Anzi la finanziarizzazione dell’asset è una delle cause, anche se in percentuale minima, di una naturale stabilizzazione dei prezzi.

L’ad di ProShares, Michael L. Sapir, ha affermato: “Come hanno dimostrato gli ultimi tempi, il valore di Bitcoin può diminuire. BITI offre agli investitori che credono che il prezzo di Bitcoin scenderà l’opportunità di trarre un potenziale profitto o di coprire le loro partecipazioni in criptovaluta”.

L’ETF replicherà il rendimento opposto dell’indice S&P CME Bitcoin Futures mentre ProFunds ha allo studio l’emissione di un fondo comune (Short Bitcoin Strategy ProFund). “Con l’aggiunta di BITI e BITIX, ProShares e ProFunds saranno le uniche famiglie di fondi negli Stati Uniti a offrire fondi che consentiranno agli investitori di esprimere la propria opinione sulla direzione di Bitcoin, indipendentemente dal fatto che credano che il prezzo salirà o scenderà”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti