Certificati, da UniCredit 100 nuovi Bonus

A
A
A
di Redazione 15 Settembre 2022 | 13:35

UniCredit ha emesso sul mercato (SeDeX ed EuroTLX) una nuova serie di 100 Bonus Certificate su indici e azioni italiane ed internazionali che si aggiungono agli oltre 1000 certificati di investimento offerti da UniCredit e quotati sugli MTF regolamentati di Borsa Italiana.

In un clima di nervosismo sui mercati a causa delle tensioni geopolitiche, dell’inflazione e delle politiche delle banche centrali, la volatilità sui mercati continua ad essere importante sui mercati, gli indici di riferimento, il VIX ed il VSTOXX sono ormai stabili a livelli sopra i 20 punti. In un contesto di mercato simile, un’idea per monetizzare la volatilità e continuare a puntare sul mercato azionario con la protezione di barriere si concretizza con strumenti finanziari come i Bonus Certificate, che possono offrire rendimenti interessanti fino al raggiungimento delle barriere, che a seconda della tipologia di prodotto possono essere continue (per i Bonus Cap ed i Reverse Bonus Cap) od a scadenza (per i Top Bonus).

Oltre ai classici Top Bonus e Bonus Cap, questa emissione mette a disposizione degli investitori una nutrita gamma di Reverse Bonus Cap, che permettono agli investitori di puntare al ribasso di singoli titoli o di indici, sia europei che americani. Può essere particolarmente interessante per gli investitori che prevedono ulteriori discese da qui ai prossimi mesi, o per chi vuole una soluzione per coprire un portafoglio “long” da possibili ribassi futuri.

Essendo dei certificate a capitale condizionatamente protetto, i Bonus Cap Certificate consentono di ottimizzare il rendimento del portafoglio sia in caso di moderato rialzo, che in caso di moderato ribasso o di stabilità del sottostante – sono quindi ideali in un contesto di mercato laterale.

A scadenza sono possibili due scenari: a) se il sottostante, durante l’intera vita del Bonus Cap, non ha mai registrato un valore pari o inferiore al livello Barriera, il Certificate scade pagando l´importo di rimborso massimo pari al Bonus; b) se il sottostante almeno una volta durante l’intera vita del Bonus Cap ha un valore pari o inferiore al livello Barriera, il Certificate scade pagando un importo commisurato alla performance del Sottostante, fino ad un importo massimo pari al Cap. (<60 euro nel caso della Barriera posta al 60% e <70 euro nel caso della Barriera posta al 70%).

I Reverse Bonus Cap Certificate presentano caratteristiche molto simili a quelle dei Bonus Certificate, con la differenza che consentono di partecipare al ribasso, piuttosto che al rialzo, del sottostante. Sono quindi indicati per gli investitori che hanno una view laterale e/o ribassista sul sottostante. A scadenza, infatti, sono possibili due scenari: a) se il sottostante, durante l’intera vita del Reverse Bonus Cap, non ha mai registrato un valore pari o superiore al livello Barriera, il Certificate scade pagando l´importo di rimborso massimo pari al Bonus; b) se il sottostante almeno una volta durante l´intera vita del Reverse Bonus Cap ha un valore pari o superiore al livello Barriera, il Certificate scade pagando un importo commisurato alla performance del Sottostante, fino ad un importo massimo pari al Cap. (<60 euro nel caso della Barriera posta al 140% e <70 euro nel caso della Barriera posta al 130%).

I Top Bonus Certificate si distinguono dalle prime due tipologie di Bonus per la presenza della Barriera Europea, cioè una barriera che viene osservata solamente a scadenza e non durante l’intera vita del Certificate. La corrispondenza del Bonus infatti, dipenderà solamente dal valore del sottostante alla Data di Osservazione Finale: se il sottostante ha un valore pari o superiore al livello Barriera, il Certificate scade pagando l’importo di rimborso massimo pari al Bonus. Viceversa, se il sottostante, ha un valore inferioree al livello Barriera, il Certificate scade pagando un importo commisurato alla performance del sottostante.

I prodotti sono negoziabili sull’MTF Cert-X di EuroTLX dalle ore 09.05 alle ore 17.30 nei giorni di Borsa aperta, la liquidità è garantita in acquisto e vendita da UniCredit Bank. Inoltre, i redditi da Certificate sono considerati redditi diversi (aliquota fiscale 26%), e possono quindi compensare minusvalenze pregresse in portafoglio. È possibile prendere visione del Prospetto di Base e dei relativi Supplementi, delle Condizioni Definitive e dei KID, nonché delle informazioni sui prodotti aggiornate in tempo reale sul sito www.investimenti.unicredit.it.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti