Invesco lancia l’ETF sul FTSE All-World più economico d’Europa

Invesco ha quotato un nuovo ETF per gli investitori che desiderano un modo semplice e a basso costo per ottenere un’esposizione diversificata ai mercati azionari globali.

L’Invesco FTSE All-World UCITS ETF replica la performance dell’indice FTSE All-World, che offre un’esposizione a oltre 4.000 società di grandi e medie dimensioni in 49 Paesi dei mercati sviluppati ed emergenti. L’ETF di Invesco avrà una commissione annua dello 0,15%, che lo rende l’ETF con il costo più basso tra quelli con esposizioni simili in Europa. Gli ETF azionari globali sono stati i più popolari tra gli investitori nel 2023, con 13 miliardi di dollari di inflows in questa categoria nei primi cinque mesi dell’anno, il 43% di tutti i flussi di ETF azionari.

Gary Buxton, Head of EMEA ETFs and Indexed Strategies di Invesco, ha dichiarato: “Uno dei principi base è che distribuire il proprio investimento su molti titoli diversi può ridurre il rischio rispetto all’investimento in singoli titoli. Volendo fare un piccolo passo oltre, possiamo affermare che la diversificazione tra titoli in tutto il mondo può ridurre il rischio rispetto all’investimento in un singolo Paese o regione. L’idea del nostro nuovo ETF è di offrire a tutti gli investitori l’opportunità di un portafoglio ben diversificato, grazie ad un ETF semplice che offra un’esposizione immediata ai mercati azionari mondiali a un costo contenuto.” L’indice FTSE All-World è rappresentativo della performance delle società a grande e media capitalizzazione dei Paesi sviluppati ed emergenti. La capitalizzazione di mercato di ciascun titolo viene utilizzata per determinare il peso che ha nell’indice. L’indice viene ribilanciato su base semestrale. L’ETF si propone l’obiettivo di replicare l’indice applicando una strategia di campionamento, riducedo dunque al contempo i costi normalmente sostenuti se si investisse in tutti i titoli dell’indice.

Chris Mellor, Head of EMEA Equity ETF Product Management di Invesco, ha dichiarato: “Riteniamo che il nostro nuovo ETF sia adatto agli investitori che desiderano un prodotto azionario globale semplice e autonomo che non richieda loro di fare null’altro dopo aver investito. In alternativa, l’ETF potrebbe essere altrettanto interessante per gli investitori che desiderano una base fondamentale da cui partire per diversificare ulteriormente il proprio portafoglio. Nel corso del tempo potrebbero decidere di ampliare questa base aggiungendo altri ETF, ad esempio quelli che investono in obbligazioni o in specifici tipi di società a cui potrebbero essere interessati”. Gli investitori possono scegliere tra le share class ad accumulazione e a distribuzione, a seconda che desiderino ricevere distribuzioni trimestrali o che il reddito venga automaticamente reinvestito nell’ETF. È inoltre disponibile alla Borsa di Londra una classe di azioni con copertura valutaria per gli investitori che desiderano ridurre l’impatto delle fluttuazioni dei tassi di cambio tra la sterlina e le valute estere.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Tag: