Certificati, 18 nuovi Memory Cash Collect su basket settoriali

Vontobel, player di primaria importanza a livello europeo nel campo dei Certificati e presente sul mercato italiano dal 2016, quota sul SeDeX 18 nuovi Certificati Memory Cash Collect su basket settoriali di 3 titoli con rendimenti annui tra il 10,20% e il 24%.

I nuovi prodotti consentono di investire nei settori assicurativo, automotive, bancario Italia, bancario USA, moda, edilizia e materiali, energy, lusso, telco, healthcare, intrattenimento, sportivo, minerario, tech, viaggi. Tutti i certificati presentano Barriera al 60% tranne il certificato sul settore viaggi per il quale la Barriera è invece al 55%

Tutti i nuovi strumenti hanno durata triennale (la data di scadenza è fissata al 10.07.2026), con possibilità di rimborso anticipato a partire dal sesto mese. Il rimborso anticipato è fissato al 100% del valore iniziale al momento della prima data di osservazione “autocall” di gennaio 2024 e, grazie all’effetto stepdown, decresce del 5% ogni semestre, passando dall’iniziale 100% fino all’80% il 10 giugno 2026.

Jacopo Fiaschini, responsabile Flow Products Distribution Italia ha commentato: “Il meccanismo stepdown combinato all’effetto memoria permette di trovare il giusto compromesso tra rischio e rendimento, in quanto permette di rimborsare l’intero valore nominale anticipatamente anche nel caso in cui il valore del sottostante sia sceso rispetto al valore iniziale, senza considerare l’impatto positivo sul prezzo del certificato, che, a parità di condizioni rimarrà più sostenuto rispetto ad un prodotto che non prevede rimborso anticipato”.

Sul fronte del meccanismo di funzionamento dei nuovi certificati di Vontobel, gli scenari alle date di valutazione intermedie sono tre:

1) Se tutti i sottostanti sono pari o superiori al Livello Autocall (che è fissato al 100% alla prima data di valutazione semestrale e decresce del 5% ogni sei mesi), il prodotto si estingue anticipatamente e l’investitore riceve il valore nominale (100 euro), oltre al premio del periodo ed agli eventuali premi in memoria.

2) Se tutti i sottostanti sono pari o superiori alla Soglia Bonus, l’investitore riceve il premio del periodo e gli eventuali premi in memoria, e l’investimento prosegue.

3) Se almeno uno dei sottostanti si trova al di sotto della Soglia Bonus, l’investitore non riceve il premio, che viene conservato in memoria, e l’investimento prosegue.

Per quanto riguarda gli scenari a scadenza, questi sono due:

1) Se tutti i sottostanti sono pari o superiori alla Barriera, l’investitore riceve il valore nominale (100 euro), oltre al premio del periodo ed agli eventuali premi in memoria.

2) Se almeno uno dei sottostanti è al di sotto della Barriera a scadenza, l’investitore riceve un importo commisurato alla performance negativa del sottostante con la peggiore performance, con relativa perdita sul capitale investito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!