Bnp Paribas, 14 nuovi Certificate Premi Fissi Cash Collect Callable su panieri azionari

Bnp Paribas annuncia l’emissione di una nuova serie di Certificate Premi Fissi Cash Collect Callable su panieri azionari, di durata triennale (con scadenza fissata il 3 agosto 2026).

I nuovi prodotti prevedono un premio mensile fisso compreso tra lo 0,70% e l’1,40%, indipendentemente dall’andamento dei sottostanti che compongono il paniere.

Questa emissione è caratterizzata anche dalla possibilità per gli investitori di ricevere un rimborso anticipato del Certificate al 100% dell’Importo Nozionale a partire dal nono mese: dal 03 maggio 2024, infatti, mensilmente, l’Emittente ha la facoltà di Richiamare Anticipatamente il Certificate dando agli investitori un preavviso di almeno 3 giorni lavorativi.

Qualora durante la vita del Certificate questo scenario non si verificasse, a scadenza, se la quotazione di tutti le azioni che compongono il paniere è pari o superiore al livello Barriera (che varia dal 40% al 60% del valore iniziale dei sottostanti), il Certificate rimborsa l’importo Nozionale e paga il premio fisso mensile; se la quotazione di almeno uno dei sottostanti è inferiore al livello Barriera, il Certificate paga il premio fisso mensile più un importo commisurato alla performance del peggiore dei sottostanti (con conseguente perdita, parziale o totale, dell’importo Nozionale).

L’investitore riceve un premio fisso garantito alla fine di ogni mese, mentre la possibilità di rimborso anticipato consente di beneficiare di un’ottimizzazione del rendimento. Inoltre, gli investitori possono considerare i Certificate Premi Fissi Cash Collect Callable come una soluzione interessante per diversificare il proprio portafoglio investendo su azioni di settori diversi, come il comparto bancario, quello assicurativo, il settore energetico, dei viaggi o quello dell’intelligenza artificiale.

Ad esempio, il Certificate Premi Fissi Cash Collect Callable su Unicredit, Enel e Assicurazioni Generali (ISIN: NLBNPIT1SO04) paga un premio fisso pari a 0,90€ dell’importo Nozionale con cadenza mensile, indipendentemente dall’andamento dei sottostanti.

A partire dal nono mese, l’Emittente ha la possibilità di esercitare la facoltà del Rimborso Anticipato: in questo caso il Certificate scade anticipatamente e paga, oltre al premio mensile, l’importo nozionale (100€). Viceversa, se l’Emittente non esercita la facoltà di Rimborso Anticipato, il Certificate paga un premio di 0,90€ fino alla scadenza naturale.

A scadenza, se la quotazione di tutti i titoli che compongono il paniere è maggiore o uguale al Livello Barriera, il Certificate scade e paga, oltre al premio mensile, l’importo nozionale (100€). Se la quotazione di almeno uno dei sottostanti è invece inferiore al Livello Barriera, il Certificate scade e paga un premio di 0,90€, più un importo commisurato alla performance del peggiore dei sottostanti, con conseguente perdita, parziale o totale, dell’Importo Nozionale.

Luca Comunian, Distribution Sales, Global Markets Italy di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha così commentato: “Siamo entusiasti di riproporre questa nuova gamma di Certificate Premi Fissi Cash Collect Callable su panieri di azioni, a seguito del successo avuto con la prima emissione di questo genere avvenuta a maggio, che combina un premio fisso garantito con la possibilità di richiamo anticipato a facoltà dell’Emittente. A non essere legate all’andamento del sottostante sono dunque sia i premi fissi mensili che l’opzione di rimborso anticipato. In questa fase di mercato la callability ci permette di proporre prodotti ancora più efficienti, ovvero con barriere più profonde e/o rendimenti potenziali più elevati.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!