Etf: ecco il ticker del prodotto di BlackRock sul Bitcoin spot ottenuto dalla Sec

L’ultimo documento depositato da iShares di BlackRock presso la SEC rivela che il loro ETF sul Bitcoin spot ha ottenuto un ticker: IBIT, come riportato da Cryptonomist.ch. In precedenza aveva già anche ottenuto il codice CUSIP, utile per la generazione del codice ISIN.

In altre parole sembra quasi tutto pronto per lo sbarco al Nasdaq. L’unica cosa che manca è l’approvazione della SEC, ma questa in teoria dovrebbe arrivare nell’arco di venti giorni o poco più.

A dire il vero l’ETF sul Bitcoin spot di iShares, ovvero la controllata di BlackRock che si occupa di ETF, non dovrebbe essere il primo a ricevere l’approvazione.

Il primo, per cui la scadenza massima entro la quale la SEC deve pronunciarsi entro il 10 gennaio 2024, è quello di Ark e 21Shares, ma l’ipotesi è che la SEC approverà tutte insieme tutte quelle richieste che avranno i requisiti per essere approvate. Per questo motivo BlackRock sta facendo di tutto per essere completamente pronta per poter ricevere l’approvazione già a gennaio, insieme ad Ark e tutti gli altri.

Tutto ciò fa presumere che le azioni dell’iShares Bitcoin Trust (IBIT) verranno rese scambiabili sul Nasdaq poco dopo l’approvazione definitiva della SEC, quindi già nella prima metà di gennaio.

Da notare che una sentenza di un tribunale USA di fine agosto di fatto impone alla SEC di non rifiutare l’approvazione di queste richieste, se sono corrette, e che lo stesso presidente della SEC Gary Gensler ha di recente ammesso che quella sentenza li ha costretti a prendere in seria considerazione l’ipotesi di approvarli, dopo anni di rifiuto. Oltretutto l’agenzia ha anche deciso di non fare ricorso contro quella sentenza, ovvero accettandola in toto.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!