Da HanEtf la prima Thematic & Digital Assets Review del 2024

HANetf, piattaforma white-label indipendente di ETF ed ETC, ha annunciato la pubblicazione della prima Thematic & Digital Assets Review del 2024.

Pubblicata due volte l’anno, la review approfondisce le tendenze degli investimenti tematici includendo i commenti dei partner esperti di HANetf, un sondaggio sugli ETF e sugli ETC e un’analisi delle performance.

Quest’ultima edizione ha rilevato che il 69% degli intervistati prevede che il nucleare sarà l’opzione energetica a basse emissioni di carbonio più interessante per gli investitori. Si ritiene, infatti, che si stia assistendo a una sorta di “rinascimento nucleare” grazie alla rapida costruzione di centrali in tutto il mondo. Per fare un esempio, lo scorso settembre il Giappone ha riavviato la sua dodicesima centrale nucleare dalla fine del 2015 dopo aver chiuso tutti gli impianti in seguito all’incidente di Fukushima del 2011. Tuttavia, dato che esiste un significativo deficit di offerta di uranio, gli estrattori di uranio dovranno aumentare la produzione per soddisfare la domanda e per sostenere questo “rinascita”.

Il sondaggio ha anche rilevato che gli investitori sono più positivi riguardo all’India come mercato emergente (56%) con, invece, la Cina al secondo posto (17%).

Insieme a uranio e mercati mergenti, l’analisi delle performance dal 2023 ha visto anche gli asset digitali al centro della scena con diversi ETC sule principali criptovalute che hanno registrato ottimi rendimenti.

Opportunità d’investimento poi negli estrattori di rame dato che gli impegni per il Net-zero spingono la domanda di materiali per la transizione energetica.

Hector McNeil, Co-Founder e Co-CEO di HANetf, ha così commentato: “Siamo lieti di pubblicare l’ultima edizione della nostra serie di recensioni sugli asset tematici e digitali. Queste pubblicazioni semestrali sono ricche di spunti per tutti quegli investitori che si domandano quali temi e quali classi d’investimento saranno al centro dell’attenzione nei prossimi mesi. Da questo punto di vista, la nuova Review rappresenta un’ottima panoramica di ciò che ci si può aspettare”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Tag: