Certificati, Banca IMI punta su Euribor e Eonia

A
A
A
Avatar di Redazione 28 Novembre 2008 | 09:50
Durante il convegno intitolato: “I Certificati: strumenti di ottimizzazione per portafogli Private”, organizzato da Acepi e Aipb giovedì scorso a Milano, Bluerating.com ha intervistato Alberto Mancuso, responsabile retail & private banking investment sales di Banca IMI, per tracciare un bilancio da inizio anni del mercato dei certificati in Italia, la sua evoluzione futura nel Belpaese e su quali sottostanti Banca IMI si orienterà nei prossimi mesi.

Per Alberto Mancuso (nella foto), responsabile retail & private banking investment sales di Banca IMI, da inizio anno il bilancio che si può tracciare per il mercato dei certificati è senz’altro positivo, tenuto conto della crisi che i mercati hanno subito nella seconda parte del 2008, soprattutto perché questa asset class ha dimostrato di avere buone capacità in termini di liquidità e liquidabilità.  

Mancuso sottolinea poi che attraverso formazione e informazione su questi strumenti, il mercato dei certificati nei prossimi mesi verrà sempre più preso in considerazione dai risparmiatori, date le sue caratteristiche di flessibilità, trasparenza e accesso a un vasto universo di sottostanti non solo azionari.

E sul lancio di nuovi prodotti targati Banca IMI, Mancuso conclude affermando che la società sta puntando su certificati che investono sulla curva dei tassi, in particolare Euribor e Eonia.

Se vuoi ascoltare l’intervista completa clicca sul podcast.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X