ETF Usa – Nel 2008 il patrimonio segna -16,4%

A
A
A
di Marco Mairate 24 Dicembre 2008 | 08:24
Lo scorso novembre il patrimonio degli Etf targati Usa è sceso, portando la contrazione da inizio anno al 16,4%. Un comparto comunque a prova di crisi che ha dimostrato di tenere bene la discesa dei mercati e soprattutto la fuga di investitori dai più tradizionali fondi comuni.

Il patrimonio gestito degli exchange traded funds negli Stati Uniti si è attestato a 478,06 miliardi di dollari alla fine di novembre.

Il dato, pubblicato dall’Investment Company Institute, conferma il trend decrescente per i tracker, che rispetto il mese di ottobre segnano un calo dello 0,9% pari a 4,26 miliardi di dollari.

Negli ultimi 12 mesi, il patrimonio degli Etf a stelle e strisce è calato di 94,07 miliardi di dollari, pari ad un decremento del 16,4 percento.

LE SINGOLE ASSET CLASS
Il patrimonio degli Etf che investono in azioni domestiche è sceso di 36,68 miliardi di dollari rispetto lo stesso mese del 2007; ancora peggio è andata ai tracker che hanno come sottostante titoli azionari globali che negli ultimi 11 mesi segnano un decremento del patrimonio di 75,74 miliardi di dollari.

Sul fronte obbligazionario il patrimonio degli ETF è calato di 51,27 miliardi di dollari e di 132 milioni per i tracker che ibridi. Nell’ultimo mese, il valore di tutti gli Etf emessi ha superato quelli dei riscatti per 23,73 miliardi di dollari. Lo stesso mese del 2007, il valore netto delle emissioni era pari a 8,74 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X