Etf vs. fondi comuni, azionario Svizzera

A
A
A
Biagio Campo di Biagio Campo 12 Gennaio 2009 | 15:30
Nell’ultimo anno l’azionario svizzero ha contenuto le perdite, confermandosi un mercato difensivo. Per gli investitori sono disponibili numerosi fondi comuni ed un Etf emesso da Db x-trackers, meglio dell’Etf (-22,29%) è riuscito a fare solo il Vitruvius Swiss Equity con un -21,15%.A Vantaggio dell’Etf l’assenza delle commissioni di entrata e uscita, ma il titolo è poco liquido sul mercato Etf Plus di Borsa Italiana.

Il mercato azionario svizzero, per definizione difensivo, ha confermato questa sua caratteristica nonostante il peso dei titoli finanziari sugli indici, grazie alla presenza dei titoli farmaceutici e alimentari, inoltre il fattore cambio è stato decisivo per attenuare la caduta dei corsi. Con l’aumento dell’avversione al rischio e la chiusura delle posizioni di carry trade, la valuta elvetica è stata oggetto di forti acquisti internazionali, il cambio Euro contro Franco Svizzero è passato, nel giro di un anno, da 1,65 a 1,50.

Nel mercato [a]Etf Plus[/a] di [s]Borsa Italiana[/s], per investire sull’azionario svizzero, è presente un solo Etf, sull’indice Smi, emesso da Db x-trackers.
La composizione dell’Etf non rispecchia nel dettaglio nessun indice Smi, ma segue fedelmente l’indice MSCI Switzerland, i titoli maggiormente rappresentati sono Nestle, Novartis e Roche, la liquidità del 11%, il rendimento nell’ultimo anno, comprensivo del dividendo pagato ad Agosto, è stato del
-22,29%.

Nel mercato del risparmio gestito italiano è riuscito a fare meglio solo un fondo comune, il Vitruvius Swiss Equity con un -21,15%.
Il rendimento di Vitrivius è stato ottenuto grazie alla view negativa di mercato, che ha portato la liquidità al di sopra del 20%, una costante attività di stock picking e l’aver evitato i titoli finanziari, una politica di gestione che dovrebbe essere rispettata anche per i primi mesi del 2009.

Dobbiamo osservare come il rendimento dell’ultimo anno, per i diversi fondi comuni, che investono sull’azionario svizzero, non divergono molto tra loro, troviamo quindi performance simili a quella di Vitruvius Swiss Equity per l’ Awf Swiss Equity, il Bsi Multinvest – Swiss Stocks ed il Dexia Equities Switzerland.

Tra i peggiori dell’ultimo anno vi sono invece il Vontobel Swiss Mid & Cap, con un -33,55%, ed il World Invest Swiss Equities, con un -33,52%.

A vantaggio dell’[a]Etf[/a] vi è inoltre l’assenza di commissioni di ingresso ed uscita, presenti in quasi tutti i fondi comuni, tuttavia dobbiamo notare come i volumi di negoziazione sul mercato Etf Plus di Borsa Italiana siano piuttosto esigui e l’Etf risulti quindi poco liquido.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Borsa Italiana: oggi la campanella suona per la solidarietà

Etf, crescono Amundi e Invesco ma guida sempre BlackRock

Borsa Italiana, numeri da record alla Star Conference 2021 e focus sull’Esg

NEWSLETTER
Iscriviti
X