ETF Securities: si salvano oro e argento

A
A
A
di Redazione 3 Ottobre 2008 | 11:30
Secondo il report settimanale pubblicato da ETF Securities, gli Etc su oro e argento hanno dominato la scena con grandi afflussi, grazie alla loro caratteristica di bene rifugio, soprattutto nei periodi di forti turbolenze dei mercati, come quelli delle ultime settimane.

Nelle ultime settimane il mercato ha  assistito a un ampia e indiscriminata de-leveraging/redemption. I flussi dei fondi si sono spostati da una vasta gamma di asset class e di settori che investono sulle azioni verso strumenti di credito, hedge fund e commodity. Inoltre nonostante i recenti avvenimenti c’è stato un numero esiguo di aree (oltre ai bond governativi a breve) che hanno registrato forti afflussi.

Nella settimana che va dal 24 al 28 settembre, l’oro rimane fuori dalla crisi traendo beneficio dai recenti tumulti finanziari. ETFS Physical Gold (vedi tabella sotto) ha registrato ingenti afflussi con nuove emissioni pari a 13 milioni di dollari. Gli afflussi sono cresciuti di 84 milioni di dollari da quando è iniziata la correzione delle commodity ai primi di luglio, con flussi in aumento proprio quando i prezzi dell’oro erano in caduta. Fattori che evidenziano che gli investitori che operano una strategia a lungo termine sono i maggiori possessori di questo Etc. ETFS Physical Gold ha visto, così, aumentare il proprio attivo gestito fino 1,4 miliardi di dollari negli ultimi 12 mesi, a dimostrazione che l’oro si conferma un’ancora di salvataggio nei periodi di incertezza finanziaria.

Anche ETFS Physical Silver ha registrato forti afflussi a causa della correzione delle commodity. Dall’inizio del mese agosto i flussi hanno registrato un incremento di 25 milioni di dollari, con flussi che si mantengono costanti nelle ultime tre settimane.

ETFS Physical Platinum, invece, ha registrato nell’ultima settimana il suo primo deflusso dal 15 agosto. I prezzi del platino si sono consolidati nelle ultime settimane dopo un’ingente tendenza al ribasso iniziata dalla metà di luglio. A seguito di ampi deflussi verificatisi per quasi tutto il mese di luglio, l’Etc ha mantenuto flussi stabili ad agosto e settembre.

Nel caso vi fosse la mancata approvazione del disegno di legge sul salvataggio bancario da parte del Parlamento USA è probabile che la crisi nei mercati globali del capitale e del credito continuerebbe ad andare avanti. I recenti dati sui flussi delle commodity indicano che i metalli preziosi, come oro e argento continueranno ad attrarre gli investitori avversi al rischio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti