PayPal–Apple Pay: il braccio di ferro sta per cominciare

A
A
A
Avatar di sharman 22 Giugno 2016 | 09:59

 

L’inizio della holiday season negli Stati Uniti potrebbe coincidere con l’avvio di un processo di erosione delle quote di mercato di PayPal nei pagamenti online in favore di Apple Pay.

A scriverlo, come riporta l’edizione online del settimanale Barron’s, sono gli analisti della casa d’affari Piper Jaffray.

Secondo il report degli analisti, il servizio di Apple si appresterebbe a diventare un competitor più importante per effetto dell’estensione dei suoi servizi su nuove piattaforme, così come annunciato alla conferenza degli sviluppatori di una settimana fa. Sotto la lente degli analisti vi è in particolare l’allargamento dei servizi dai dispositivi portatili della casa ai siti di alcuni distributori attualmente partner di PayPal.

Secondo gli analisti, entro la fine della stagione estiva il 30-40% dei 100 principali retailer online avrà reso disponibile Apple Pay per i suoi clienti e “quando i consumatori si troveranno di fronte due pulsanti della stessa dimensione uno vicino all’altro – scrivono gli analisti – crediamo che Apple Pay comincerà a guadagnare quota di mercato”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Apple lancia una nuova carta di credito con Goldman Sachs

Citigroup: Apple in ritardo sui pagamenti digitali

Widiba offre ai clienti Apple Pay

NEWSLETTER
Iscriviti
X