Cresce il mobile banking in Europa

A
A
A
Avatar di frese7 luglio 2016 | 14:38

Continua la crescita dell’adozione da parte della clientela del mobile banking in Europa. Quasi la metà dei possessori di telefono ora gestiscono i loro conti bancari attraverso i loro telefoni cellulari. Lo rileva una ricerca firmata Ing che ha condotto un sondaggio su quasi 15.000 persone in 13 Paesi europei e che mostra che la quota di utenti che fanno accesso al mobile banking da dispositivi smartphone in Europa è passata dal 41% nel 2015 al 47% di quest’anno. E il trend non sembra diminuire visto che si prevede che il grado di adozione possa ancora aumentare di circa il 12% nel corsi dei prossimi 12 mesi.

Il boom sta avendo un impatto positivo sulla gestione del denaro, con il 71% degli utenti di telefonia mobile nei 13 Paesi europei presi in considerazione che dichiarano come gestire le proprie finanze sia più comodo. A fare la parte del leone nella classifica europea è l’Olanda con il 63% di adozione, seguita dal Regno Unito con il 55%. Sulla parte bassa della classifica la Romania con solo il 22% dei romeni che usano il mobile banking.

Sempre parlando di banche 2.0, anche i pagamenti mobile sono in crescita costante, con il 40% degli intervistati europei hanno utilizzato un app di mobile payments quest’anno, rispetto al 33% nel 2015. Le ragioni principali nell’utilizzo di applicazioni di questo genere troviamo la velocità al primo posto (citata dal 53%) e la facilità di utilizzo (45%) e la possibilità di utilizzarli in luoghi diversi (34%).

“La rivoluzione mobile non è una moda”, ha commentato Ian Bright, economista senior di Ing. “Non solo persone vogliono utilizzare il loro telefono cellulare nella vita di tutti i giorni, ma vogliono anche gestire al meglio i propri risparmi”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Scm Sim, la perdita triplica

Intesa Sanpaolo, le fondazioni calano gli assi

Consulenza, due contratti che sono due incubi

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Ti può anche interessare

Blockchain a passo di leasing

Tutto pronto per il Salone del leasing, che avrà come focus il business matching e l'innovazione di ...

Pagamenti online più facili e veloci con Adyen

Sbarca in Italia la fintech olandese, protagonista di una delle più grandi Ipo di tecnologia degli ...