Barclays crea le emoticon finanziarie

A
A
A
di frese 15 Luglio 2016 | 09:47

C’è un emoticon per tutto, ora anche in finanza. Barclays, riporta FinExtra, ha sviluppato infatti una serie di emoticon per aiutare gli inglesi timidi ad affrontare le conversazioni imbarazzanti, come chiedere soldi alla famiglia o agli amici. Secondo una recente ricerca condotta nel Regno Unito, un terzo delle persone intervistate preferirebbero restare in debito piuttosto che chiedere indietro i soldi prestati.

Proprio per questo, grazie all’istituto britannico, frasi come “Mi devi dei soldi”, “È troppo costoso” o “Mi puoi prestare soldi?” si possono ora tradurre in emoticon, che verranno rilasciate in occasione della Giornata mondiale Emoji il 17 luglio. “Le emoticon stanno rapidamente diventando uno dei modi più comuni per comunicare”, dice il professore Vyv Evans, esperto di linguistica presso Bangor University in Galles, che ha collaborato con Barclays per il progetto. “Molti trovano più facile esprimere le proprie emozioni attraverso emoticon come aiuto nelle conversazioni più complicate. Parlare di denaro è uno di quegli argomenti tabù le nuove Barclays Mon-Emoji rendono queste discussioni un po’ meno imbarazzanti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Barclays rivede i target sulle banche italiane in vista delle trimestrali

Barclays, il private arriva a Milano

Azioni Europa settore pharma: i target price di Barclays

NEWSLETTER
Iscriviti
X