Esplode il fenomeno Monero, il Bitcoin del mercato nero

A
A
A
di Alessandro Rossi 5 Settembre 2016 | 14:57

Il Bitcoin rischia di diventare improvvisamente vecchio: l’ultima ‘novità’ nel campo delle monete virtuali si chiama Monero ed è quella preferita dal mercato nero dello spaccio di droghe online. Una moneta, in realtà in circolazione già da due anni, che ha più che quadruplicato il proprio valore nell’ultimo mese, dopo che i siti che permettono lo spaccio di sostanze stupefacenti in forma anonima hanno iniziato ad accettarla come moneta virtuale. La scorsa settimana, come riporta l’agenzia americana Bloomberg, AlphaBay, uno dei siti più popolari dove acquistare Lsd liquido o cannabis ibrida, ha aperto a Monero, il cui circolante è immediatamente salito da 25 a 100 milioni di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, Fidelity in pressing sulla Sec per il Bitcoin

Mercati: Greenidge (mining di Bitcoin) debutta sul Nasdaq

Criptovalute: si diffondono rapidamente i pagamenti in Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X