Anche le fiduciarie diventano digitali

A
A
A
di ferrario 21 Settembre 2016 | 11:03

SevenBit lancia un servizio per aprire mandati fiduciari a distanza

Portare il FinTech nelle stanze ovattate delle fiduciarie. Quella che può apparire una contraddizione in un settore oggi appannaggio di banche, commercialisti e studi professionali, è l’obiettivo di SevenBit, la prima fiduciaria digitale, che vedrà la luce tra settembre e ottobre del 2016.

Ideatore del progetto è Angelo Lazzari (nella foto), amministratore delegato di ARC, gruppo che offre servizi di fund management, advisory e global coordination e che punta, con progetti come quello di SevenBit, a innovare i processi distributivi dei prodotti finanziari attraverso applicazioni del mondo digital. SevenBit, riconosciuta nell’apposita sezione speciale in qualità di startup innovativa della Camera di Commercio di Milano, si pone come realtà completamente nuova nel mondo dell’intermediazione finanziaria. angelo-lazzari

La società detiene il 100% di Seven Fiduciaria e possiede in esclusiva la videofirma, un servizio che permette di aprire un mandato fiduciario a distanza senza la presenza di un procuratore, consentendo così la razionalizzazione dei costi e lo snellimento delle procedure, prefigurando un importante cambiamento nel settore. Digital significa soprattutto dematerializzazione che porterà alla disintermediazione finanziaria di molti servizi e prodotti”, spiega Lazzari ad iFinance. L’insieme di tante innovazioni permette di semplificare i servizi e di aumentare la sicurezza, e, contemporaneamente, di ridurre i costi”. Qui entra in gioco la novità proposta da SevenBit…

Leggi il resto dell’articolo sul numero di iFinance in edicola tra pochi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza, tra investment banking e wealth protection

NEWSLETTER
Iscriviti
X