ItAgile presenta DocuSign Payments: il nuovo modo di firmare e pagare in digitale

A
A
A
Avatar di Ettore Mieli11 novembre 2016 | 11:05

ItAgile, azienda specializzata nella fornitura di soluzioni per il documento digitale – in occasione del Salone dei Pagamenti di Milano – ha presentato DocuSign Payments, la soluzione di pagamenti digitali di DocuSign, di cui ItAgile è distributore.

DocuSign Payments è un’innovativa piattaforma digitale di pagamento che offre un modo semplice e veloce per raccogliere online pagamenti e firme nello stesso passaggio. Un’esperienza digitale immediata, che previene imprecisioni e riduce gli errori, assicurando che venga pagato il giusto importo. Dai contratti di locazione alle polizze assicurative, dagli acquisti per la telefonia mobile al rinnovo dell’immatricolazione per gli autoveicoli ai soggiorni in hotel fino al pagamento delle tasse, DocuSign Payments offre casi di utilizzo pressoché illimitati e tutta la semplicità di interfaccia digitale di DocuSign.

“La stragrande maggioranza delle aziende che lavora in digitale”, ha spiegato Gianni Sandrucci, CEO di itAgile, “ha notato che la raccolta di firme e i pagamenti rappresentano due passaggi slegati, che spesso hanno un impatto significativo sulla gestione. Il mercato si muove sempre di più verso business 100% digitali, in cui le aziende richiedono di accelerare i processi, gestire le operazioni da mobile, snellire le procedure, rafforzare controllo e conformità e migliorare la user experience.  DocuSign Payments consente finalmente oggi di avere una vera esperienza all-digital. La tecnologia DocuSign crea un ambiente di lavoro totalmente integrato, una vera e proprio ‘scrivania’ digitale, dove lavorare in modo più facile ed usabile”.

Con rilascio previsto per i primi mesi del 2017, DocuSign Payments nasce dalla collaborazione di DocuSign con Stripe, il sistema internazionale di pagamenti online per website ed App – ed è supportata da Apple, Google e Authorize.net. Al momento del lancio, l’integrazione con Stripe offrirà ai clienti la possibilità di utilizzare Apple Pay, Android Pay o qualsiasi carta di credito PayPal, mentre saranno rilasciate in seguito altre opzioni di pagamento.

Pagare e firmare in digitale in un unico passaggio
L’aggiunta di pagamenti nel processo di firma esistente è semplice e lineare. Dopo un’unica rapida installazione per collegare DocuSign con un gateway di pagamento esistente – o registrandosi all’interno di DocuSign – il mittente del pagamento aggiunge un semplice tag al proprio contratto e lo invia. Quando il firmatario riceve e firma il documento in digitale, ha direttamente la possibilità di pagare con carta di credito o con un sistema di pagamento mobile, come ad esempio Apple Pay o Android Pay, in ben 130 valute. L’importo viene, così, inviato immediatamente.

“Che sia un paio di scarpe, una corsa in taxi, o adesso un contratto in corso, pagare online dovrebbe essere sempre facile e veloce”, ha commentato Federico Berti, Marketing Manager di ItAgile. “Con DocuSign Payments non solo è possibile firmare e pagare nello stesso passaggio, ma è possibile farlo in mobilità, concludendo accordi in qualsiasi parte del mondo e da qualsiasi dispositivo desktop o mobile. Un semplice processo ‘sign and pay’ che può essere concluso dal proprio telefono in due soli click, rendendo qualsiasi flusso di lavoro o di approvazione semplice, sicuro e completamente digitale”. Con oltre 85 milioni di utenti in tutto il mondo, DocuSign è considerato il servizio più affidabile a livello globale per le firme elettroniche e i processi di approvazione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Abi, ok ai tassi bassi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Contratto dei bancari, quanti soldi chiedono i sindacati

Bancari, Sileoni spinge per il rinnovo del contratto

Banche, la rivoluzione è iniziata

Consulenti, rivolta contro il contratto ibrido

Spread, Abi lancia l’allarme

Consulenza: offrire “valore” al cliente

L’inutilità delle fusioni bancarie

Ing scatta sull’innovazione

Questionario Mifid 2, Bufi (Anasf) punzecchia Patuelli (Abi) su Twitter

Il presidente Abi a Mediolanum Channel: “Il questionario Mifid 2? Compilatelo da soli”.

Banche, calano le sofferenze. Ma attenzione ai titoli tossici

Banche e assicurazioni, come cambia il mercato

Bancari, stipendi sempre più magri

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Sindacato e banche a confronto sulla rivoluzione del settore

Funding & Capital Markets Forum, big del credito a raccolta a Milano

Funding & Capital Markets Forum, super evento Abi a Milano

Bancari e consulenti finanziari, cresce l’ipotesi di un contratto unico

Abi, sofferenze in calo per le banche italiane

Banche, il governo apre alla lista Patuelli

Meno sofferenze per le banche italiane

Banche, chiuse mille filiali dall’inizio dell’anno

Prospetti informativi, l’Abi sollecita la Consob: “Pubblicate la raccomandazione”

Patuelli (Abi): “Gli stress test sono astrusi”

Sistemi di pagamento, banche e Fintech: il mercato italiano

Patuelli (Abi): “Il bail-in è incostituzionale”

Sileoni (Fabi): “Pronti allo sciopero contro i licenziamenti nelle banche”

A Invest Banca il premio Abi per l’innovazione nei servizi bancari

Abi, sofferenze a 201 miliardi

Abi: primi otto mesi dell’anno positivi per prestiti e mutui

Abi, credito alle imprese in salita del 16%

Ti può anche interessare

Blockchain a passo di leasing

Tutto pronto per il Salone del leasing, che avrà come focus il business matching e l'innovazione di ...