Mastercard e Oracle insieme per fornire pagamenti senza intoppi

A
A
A
di Ettore Mieli27 febbraio 2017 | 12:26

Mastercard e Oracle annunciano il lancio di una partnership globale sviluppata per fornire esperienze di pagamento digitali semplificate per i settori dell’ospitalità e del retail. Le due scoietà si focalizzeranno inizialmente su 3 aree di interesse per ristoranti, hotel e negozi:

Esperienze di pagamento in-store: Mastercard e Oracle svilupperanno e porteranno su larga scala innovative esperienze di pagamento in-store, tra cui Qkr! with Masterpass, App mobile che consente agli utenti di ordinare e pagare beni e servizi tramite i loro smartphone senza dover fare la fila. Tale integrazione renderà i pagamenti semplici, sicuri e convenienti eliminando i tempi di attesa dei consumatori.
Efficienza operativa: invece che implementare soluzioni di pagamento separate per le operazioni in store e online, gli esercenti potranno beneficiare di soluzioni di pagamento digitali completamente integrati e di funzionalità di prevenzione anti-frode basate su Mastercard global Payment Gateway Services.
Consistenza cross-channel: l’integrazione di Masterpass, la piattaforma globale di Mastercard per l’e-commerce, all’interno dei prodotti e soluzioni di Oracle consentirà agli esercenti di offrire ai loro clienti esperienze semplici e senza interruzioni sui diversi canali, durante le fasi di checkout.

“In un contesto in cui quasi l’80% dei consumatori usa la tecnologia durante lo shopping, ha commentato Chris Fendley, SVP Merchant Development di Mastercard, “siamo impegnati a implementare il commercio omni-channel sui ogni device e a proporre ai consumatori esperienze di acquisto convenienti per gli acquisti online da casa, in negozio oppure on-the-go. Assieme ad Oracle, possiamo aiutare i retailer e gli operatori del settore ospitalità a connettersi ai loro clienti con modalità più coinvolgenti, che consentono anche di far crescere il loro business in dimensione, velocità, sicurezza”.

“Dopo le iniziative avviate assieme negli UK”, ha aggiunto Mike Webster, SVP e General Manager di Oracle Retail e Oracle Hospitality, “siamo entusiasti di continuare il percorso di successo sviluppato con Mastercard espandendo ora la partnership a livello globale. Le nostre due aziende assieme sono in grado di combinare asset importanti set con i quali supporteremo la definizione del futuro del commercio digitale, apportando innovazione nei pagamenti e aumentando i ricavi dei nostri clienti e partner nel mondo”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

CF Webinars, il Fintech al centro della puntata di luglio

A Rimini ecco i FintechAge Awards

Forbes in edicola, aspettando i FintechAge Awards

Schroders pronta per il pieno di fintech

Il futuro della banca non è in banca

10 trend per capire le banche nel 2018

La finanza digitale secondo Consob

Mifid 2 e fintech a portata di click

Nasce Italiafintech

Un fintech tailor made per il futuro delle banche

Il private equity punta sul Fintech

Robeco lancia un fondo sul Fintech

Fintech e Mifid 2, così cambierà il settore finanziario

Sorpresa: anche i millennials preferiscono i cf in carne e ossa

ITForum Milano, Mifid 2 e Fintech al centro della scena

Arriva la Mifid 2: care reti e sgr, siete veramente pronte?

Consulenti e Fintech nell’era di Mifid 2: se ne parla alla Tol

Tra Fintech e Mifid 2: le nuove regole del gioco a ITForum Milano

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Satispay, Credimi, Moneyfarm e altre fintech finiscono in Parlamento

Il Fintech in un limbo. Ci vogliono regole

Arriva il primo Master in Digital Innovation e Fintech: ecco tutto quello che c’è da sapere

Ubs organizza una nuova challenge a tema fintech

Milano capitale europea del Fintech? Farebbe volare il marketplace lending italiano

Fintech dirompente, ma le banche non rinunciano al fattore umano

Nasce Supernovae Labs, il primo acceleratore fintech per banche e assicurazioni in Italia

La Consob mette in guardia sui rischi del fintech

I PIR senza Fintech? Ecco perché sono monchi

Singapore e Francia più vicine nel Fintech

Intelligenza artificiale: il consulente bancario rischia di essere sostituito dai chatbot?

Hong Kong: troppo comoda e moderna per il Fintech

FinTech, le società globali di servizi finanziari prevedono un aumento delle partnership

Verso una strategia europea per il Fintech. La commissione UE avvia una consultazione pubblica

Ti può anche interessare

Bonsignore (Mobysign): “Pagare con smartphone ora è facile e veloce”

Il ceo di Mobysign illustra a Bluerating.com le caratteristiche dell'app, già scelta da Coop e Orac ...

Arriva la prima soluzione Blockchain per il mercato assicurativo italiano corporate

A costituirla sono state Generali Global Corporate & Commercial Italia, AIG e UnipolSai Assicura ...

Oracle e Bank of America scelgono l’app italiana Mobysign

In Italia, Mobysign è stata già adottata per il pagamento istantaneo della spesa presso tutte le c ...